San Benedetto, al Teatro Concordia il concorso pianistico “La Palma d’oro” dal 23 al 25 settembre


SAN BENEDETTO – Sono 50 i pianisti che arriveranno a San Benedetto del Tronto da ogni parte d’Italia e dall’estero, alcuni di loro accompagnati dalle famiglie e dai rispettivi maestri, per partecipare alla VI edizione del Concorso Pianistico Internazionale “La Palma D’Oro”, promosso ed organizzato dall’Associazione Musicale “Sulle Note”.

Tutte le prove del concorso si svolgeranno presso il Teatro Concordia dal 23 al 25 settembre 2022 e saranno aperte al pubblico. Il concorso si concluderà domenica 25 Settembre alle ore 18 con il concerto dei vincitori presso il teatro Concordia, dove suoneranno i pianisti premiati dalla giuria. La manifestazione si preannuncia dall’ampio respiro internazionale, considerando che sono 26 i candidati provenienti da tutto il mondo (USA, UK, Cina, Russia, Corea del Sud, Giappone, Romania, etc) e che si contenderanno, oltre al prestigioso trofeo “La Palma D’Oro”, la somma di 4.000 euro, oltre ad un concerto da tenersi entro fine anno a San Benedetto del Tronto.

Nel corso della serata finale verrà assegnato inoltre il “Premio Pettini“, in ricordo del professor Salvatore Pettini, illustre insegnante e musicista della città, scomparso pochi anni or sono. La selezione del vincitore avverrà attraverso tre fasi: eliminatoria, semifinale e finale, nelle quali la giuria, presieduta dal maestro Roberto Cappello, sceglierà il primo premio assoluto. I nomi degli altri giurati sono: Bertrand Giraud (Francia), Francesco Monopoli, Philippe Raskin (Belgio).

Direttore artistico del concorso è il pianista civitanovese Lorenzo Di Bella, primo premio e medaglia d’oro nel 2005 al concorso pianistico internazionale “Horowitz” di Kiev, vincitore nel 1995 del “Premio Venezia”, attualmente docente di pianoforte principale presso il Conservatorio “Rossini” di Pesaro, nonché direttore artistico dell’Accademia Pianistica delle Marche di Recanati.

“Siamo estremamente soddisfatti del numero dei candidati presenti e della loro qualità artistica- queste le parole del patron della manifestazione, Simone Cannelli– parteciperanno infatti a questa competizione pianisti di livello internazionale con già alle spalle premi in altri concorsi di assoluto prestigio. Siamo giunti oramai alla sesta edizione e siamo cresciuti come numero di candidati e come qualità dell’organizzazione anno dopo anno.

Molto importante è stato il contributo concesso dall’attuale amministrazione, nella persona dell’assessore alla Cultura, dott.ssa Lina Lazzari, che ci ha consentito di avere un più ampio margine da dedicare alla sponsorizzazione del concorso, permettendoci di raccogliere un così alto numero di iscritti. Posso affermare che il Concorso La Palma d’Oro, per l’importanza dei premi e dei candidati, si pone come primo concorso pianistico nella Regione Marche e consente di far conoscere la città di San Benedetto del Tronto in ambito internazionale non solo per l’attrattiva turistica.

Tengo a ringraziare l’Istituzione musicale comunale “A. Vivaldi” per aver concesso, nei giorni del concorso, l’uso di alcune aule provviste di pianoforte da mettere a disposizione dei candidati per la loro preparazione. Termino ringraziando lo sponsor Above srl nonchè il partner tecnico Roberto Valli di Ancona che fornisce al concorso un prestigioso pianoforte gran coda Steynway & Sons”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...