San Benedetto, Calcutta il 23 luglio al piazzale Pinguino del porto

SAN BENEDETTO -Sarà Calcutta la punta di diamante dell’ estate musicale sambenedettese. Il noto cantante si esibirà il prossimo 23 luglio al piazzale Pinguino del porto. Calcutta è tra gli artisti più apprezzati del momento: il cantautore di Latina ha portato una boccata d’aria fresca nella musica italiana e negli ultimi anni le sue canzoni hanno conquistato un pubblico sempre più vasto.

La capacità di scrittura di Edoardo D’Erme, in arte Calcutta è stata la chiave del suo successo: i suoi testi riescono a comunicare in modo semplice quello che in molti non riescono a sintetizzare altrettanto bene, e lo fanno con una cifra stilistica tale da renderli unici e facilmente riconoscibili. Poche parole, poche semplici immagini che riescono ad arrivare dritte al punto.

La frase giusta, mai davvero banale, al momento giusto. È questa la ricetta che ha portato Calcutta ad essere autore non solo dei suoi pezzi, ma anche di brani cantati da altri artisti. numerosi le collaborazioni con altri cantanti italiani come Elisa, Francesc Michielin, Luca Carboni, Nina Zilli, Fedez e J-Ax.

“Con il concerto di Calcutta, una delle figure più originali e innovative del panorama pop italiano – dice l’Assessore al turismo Pierluigi Tassotti – l’Amministrazione comunale intende proseguire nella linea sin qui adottata di promuovere concerti di qualità in uno spazio unico e in un’atmosfera magica come quella che sa offrire la banchina portuale. Ringraziamo l’Autorità di sistema portuale e la Capitaneria di Porto per aver prontamente accolto la proposta e per la collaborazione che stanno offrendo per la migliore riuscita della serata”.

“Tra gli obiettivi che ci siamo prefissi all’atto del nostro insediamento – prosegue l’Assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – c’era quello di aprire alla pubblica fruizione spazi normalmente destinati a diverso impiego. Penso al Concordia, al giardino Nuttate de luna, a Palazzo Piacentini. In tale direzione abbiamo deciso di ospitare concerti di qualità nell’ambito portuale, a diretto contatto con l’elemento marino che è parte integrante della storia della città. Lo abbiamo fatto per Fabrizio Moro, per Raphael Gualazzi, per Ermal Meta, ora ospitiamo un altro artista la cui popolarità è in costante ascesa per il livello della sua musica”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...