San Benedetto: clochard proveniente dal nord Italia si rifiuta di fare il tampone dà in escandescenze al Pronto Soccorso

Porto Sant'Elpidio - Furto alla Tabaccheria Jackpot

SAN BENEDETTO – Un clochard, appena sceso alla stazione di San Benedetto da un treno proveniente dal Nord Italia, è stato controllato dalla Polfer ed essendo un senza fissa dimora, è stato accompagnato in pronto soccorso per tutti gli accertamenti sanitari.

Tra questi anche il tampone per verificare l’eventuale positività al Covid-19. E’ a quel punto che l’uomo, originario del Belgio, ha iniziato a dare in escandescenze, tanto che il personale medico si è visto costretto a richiedere l’immediato intervento dei carabinieri.

Il caos si è verificato nel primo pomeriggio. Sul posto è arrivata la pattuglia del radiomobile assieme al comandante del Norm, il sottotenente Giuseppe Palatucci. I militari, indossati tutti i Dpi, vale a dire le protezioni (tute, mascherine e doppi guanti), sono entrati nella stanza dell’ex posto di polizia da dove il paziente stava cercando di fuggire.

A quel punto è bastato mostrare lo spray al peperoncino per immobilizzarlo. Quindi, una volta sedato, i medici sono riusciti a sottoporlo a tampone, il cui esito sarà noto solo nella giornata di domani.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...