San Benedetto: crollo del cantiere, restano gravissime le condizioni di Marco Di Gregori, la Procura apre un fascicolo

SAN BENEDETTO – Restano gravissime le condizioni del cinquantenne Marco Di Gregorio, l’imprenditore edile estratto dal cemento crollato nel cantiere di via della liberazione a San Benedetto del Tronto. Dopo essere stato trasportato in elicottero all’ospedale Torrette di Ancona è ricoverato nel reparto di Rianimazione.

Sta meglio ed è stato dimesso dal Madonna del Soccorso di San Benedetto l’altro operaio soccorso ieri. L’uomo aveva riportato problemi ad una spalla e alla testa ma è tornato a casa anche se dovrà comunque essere sottoposto ad ulteriori accertamenti.

La procura della Repubblica del Tribunale di Ascoli Piceno ha posto sotto sequestro il cantiere ed aperto un fascicolo sul fatto.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com