San Benedetto, da lunedì 8 agosto torna l’appuntamento con l’Avvenimento in Piazza nell’area ex Galoppatoio


SAN BENEDETTO – Un luogo vivo, favorito e pensato in piazza, sulla strada, come possibilità di incontro per tutti, una presenza certa che ormai da decenni segna l’estate sambenedettese: ritorna l’Avvenimento in Piazza, l’ormai tradizionale gesto che la Compagnia Fides Vita propone quest’anno dall’8 al 15 agosto, presso l’area dell’ex-Galoppatoio a San Benedetto del Tronto.

Un passo tratto dal testo Le città invisibili di Italo Calvino e l’insegnamento di Nicolino Pompei, fondatore di Fides Vita, sono la provocazione tematica: L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.
(Italo Calvino)

…Quello che è urgente non è una nuova modalità o una nuova strategia di annuncio di Gesù. Quello che può accendere il cuore di un uomo per la presenza di Cristo è l’incontro, l’imbattersi con la realtà, con la carne di uomini e donne che nel loro umano che vive, trasudano e sovrabbondano di una bellezza, di un amore, di una gioia, di una passione, di una accoglienza, di una libertà, di una intelligenza; di un’umanità impareggiabile e travolgente che scaturisce – che può solo scaturire – da una vita attratta e attaccata a Gesù: uomini e donne per cui la presenza di Gesù è così reale, presente e potente da determinare e sprigionare questa esperienza di impareggiabile e travolgente umanità. (Nicolino Pompei)

Mosso dall’ardente desiderio di testimoniare Gesù e la bellezza dell’incontro con Lui, che è il parametro di giudizio di tutto quello che accade, la fonte di un’impareggiabile e travolgente umanità, l’unico capace di cambiare la vita, di renderla piena, gioiosa e veramente libera dall’inferno che spesso viviamo, l’evento anche quest’anno sarà ricco di incontri, testimonianze e momenti di gioco e festa, sostenuti dalla grande possibilità di ascoltare Nicolino Pompei, che terrà tre incontri, il 9, l’11 e il 13 agosto, presso la Sala Smeraldo dell’hotel Calabresi.
Si inizia, domani, lunedì 8 agosto, alle ore 18.30, con la Santa Messa e con l’incontro, alle 21.30, con Don Armando Moriconi, assistente Ecclesiastico di Fides Vita, e Barbara Braconi, direttrice della Scuola Venerini di Fano.

Mercoledì 10 agosto, alle 18.30, si terrà l’incontro dal titolo Contro la guerra. Il coraggio di costruire la pace, con Marta Petrosillo, responsabile comunicazione della Caritas Internazionale, e Andrea Tornielli, direttore del dicastero della Comunicazione della Santa Sede. Partendo dal libro scritto da Papa Francesco, l’appuntamento sarà l’occasione per affrontare un tema quanto mai attuale come quello della guerra.

L’Avvenimento proseguirà giovedì 11 agosto, alle 18.30, con Ecco il luogo dove tutto diviene nuovo giovedì …in compagnia di grandi autori, l’incontro guidato da Barbara Falgiani, insegnante di Scuola Primaria.

Il giorno seguente, 12 agosto, sempre alle 18.30, sarà la volta di Don Claudio Burgio, dell’Associazione Kayrós, cappellano del carcere minorile Beccaria di Milano, che renderà testimonianza del suo coinvolgimento con i ragazzi che stanno scontando una pena detentiva.
Sabato 13 agosto, alle 21.45, l’Avvenimento proporrà un omaggio a Lucio Dalla, curato dalla Compagnia InCanto, con la serata dal titolo …è l’Amore che ci salverà.

Domenica 14 agosto la giornata sarà davvero intensa. Alle 9.30 la Santa messa celebrata da Don Patrizio Spina, Vicario Generale Diocesi di S. Benedetto Tr.-Ripatransone-Montalto; alle 18.30 l’incontro testimonianza con Roberto Andreucci, presidente delle Cooperative Veritatis Splendor e Il pozzo di Giacobbe, M. Elena Capriotti, responsabile de L’Armadio dei Piccoli, Andrea Consorti, presidente della Cooperativa Nain e Domenico Pellei, assessore al Bilancio Comune di S. Benedetto del Tronto e la sera appuntamento alle 21.30 con Tanto pe’ canta’, una divertente serata di karaoke animato con il pubblico e ospiti d’eccezione.

L’evento di chiuderà lunedì 15 agosto con la preghiera del Rosario e la Santa Messa, alle 18.30, e dalle 20.00 un Popolo in Festa, con l’estrazione dei premi della lotteria. Tutti gli appuntamenti potranno essere seguiti in diretta streaming. L’Avvenimento sarà dunque un luogo vivo per tutta la settimana.

Non mancheranno i divertenti giochi a squadre, anche in spiaggia, presso lo chalet Bacio dell’Onda, l’appassionante torneo di calciobalilla umano e la coinvolgente caccia al tesoro per le vie della città, tutto pensato per adulti e bambini. La mostra presente Fino al dono della vita. Pakistan: terra di martirio, visitabile tutti i giorni dalle 17.30, sarà inoltre l’occasione incontrare uomini e donne della storia recente che hanno dato la propria vita per il bene dell’intero popolo.

E come sempre tutte le sere ci sarà la possibilità di gustare una deliziosa cena in compagnia. Quest’anno le proposte culinarie saranno particolarmente ricche anche grazie alla presenza di produttori locali che contribuiranno ad allietare le serate con i loro piatti: il 9 agosto la pizzeria Lièvita proporrà pinse e lievitozzi gourmet in abbinamento a birre artigianali locali; l’11 agosto la Fattoria Giarramì, servirà specialità di suino alla griglia in abbinamento a vini tipici locali; il 13 agosto, grazie all’azienda Spinosi, si avrà l’occasione di gustare gli spinosini prosciutto e limone, accompagnati da vini tipici locali.

Per info www.fidesvita.org

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...