Concorso di Poesia

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – CONVENTION FORZA ITALIA

Grande successo per la convention  di Forza Italia all’hotel calabresi alla presenza del coordinatore nazionale Enti locali e club Marcello Fiori.

Erano presenti proprio tutti, dal gruppo consiliare di Forza Italia di San Benedetto (Tassotti Gabrielli Ruggieri Piunti)  ed anche Massimiani, agli ex assessori e consiglieri provinciali, dai presidenti dei club al coordinamento comunale ai moltissimi giovani ed anche, gradita presenza, dell’on. Gianluigi Scaltritti.

Molti anche gli  amministratori locali del Piceno presenti, chiamati a raccolta dalla Ruggieri, che hanno incontrato Il coordinatore enti locali Fiori, per confrontarsi e conoscersi, proprio alla luce del nuovo incarico nazionale ricevuto da Fiori ed esprimergli criticità e soluzioni per ottimizzare le attività dei consiglieri e amministratori tutti negli enti di appartenenza.

Ciò a dimostrare l’unità di intenti e la coesione del partito, dei dirigenti locali tutti, nel voler far raggiungere a Forza Italia un ottimo risultato a queste imminenti elezioni regionali.

I sondaggi ci danno testa a testa, la forbice è stretta e tutti lavoreranno alacremente per la regione e per San Benedetto 2016.

Dopo il saluto del padrone di casa Pasqualino Piunti e del capogruppo Bruno Gabrielli, l’Intervento di Maria Grazia concetti e del capolista Piero Celani che ha fortemente voluto l’evento sambenedettese e la preziosa presenza dell’amico Fiori.

Celani ha focalizzato l’attenzione sui punti programmatici di questa campagna elettorale e sull’importanza di vincere questo referendum tra forza Italia /Marche 2020 e il Pd.

Questo Pd molto nervoso ci fa capire che siamo sulla buona strada, la strada della vittoria.

Ha concluso Marcello Fiori con un intervento che ha spaziato dalla politica estera, a quella nazionale, sino a concentrarsi sulla sfida di forza Italia alle regionali. La Sfida-ha detto fiori- è quella di far vincere forza Italia con i suoi bravi e preparati candidati per poi ripartire dai territori dalla gente e dalla scelta di una buona classe dirigente che guarda al futuro e alle nuove sfide che ci attendono secondo la lungimiranza del presidente Berlusconi.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento