San Benedetto del Tronto – Esposte in Comune le opere della rassegna collettiva “II sogno continua”

San Benedetto del Tronto - Consiglio comunale, ampio dibattito su un centro di ricovero per i senzatetto

Lunedì 22 dicembre ore 17, presso la Sala Consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto, si è svolta l’inaugurazione dell’iniziativa culturale – artistica “Il Sogno continua” con finalità benefica. Erano presenti l’organizzatore Gian Luigi Pepa, l’Assessore alla Cultura Margherita Sorge, numerosi artisti ed appassionati d’arte.
Si tratta di una rassegna collettiva di diversi artisti del territorio. Gli artisti che partecipano sono numerosi: Gian Luigi Pepa, Tanya Del Bello, Elena Taffoni, Barbara Borsoni Ciccolungo, Emanuele Califano Lidak, Anna Rosa Petrini, Ernesto Veccia, Giorgina Violoni, Nadia Portelli, Katja Amabili, Giorgina Violoni, Patrizia Guidotti, Maura De Carolis, Lorita Rogantoni, Marcello Poledrini, Patrizio Moscardelli, Virginia Di Saverio, Elena Di Lorenzo, Milena Bernardini, Giusy Gaetani, Giusy Scartozzi, Gabriele Scartozzi, Fabrizio Scartozzi, Marcella Marri, Gianna Pansironi, Cristian Moldovan.
Le opere rimarranno esposte nella sala consiliare fino al 6 gennaio 2015 e nel periodo estivo sarà bandita un’asta pubblica il cui ricavato potrà essere donato in beneficenza ad associazione da definire.
L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Nell’Arte” di Gian Luigi Pepa in collaborazione con l’Assessore alla Cultura Margherita Sorge.
L’organizzatore Pepa ha così spiegato il significato del progetto “Il Sogno continua”: “Anche gli artisti credono nel dono e nella beneficenza, questo è un semplice ma concreto gesto a favore di chi ha bisogn”. Il progetto era quello partito l’estate passata con “Acquaviva nell’Arte” e il bando di concorso “Il Sogno” abbinato alla manifestazione. Abbiamo poi pensato di mettere all’asta le opere rimaste per dare più forza al gesto di solidarietà“.
L’assessore Sorge ha dichiarato. “Sono molto contenta – ha proseguito la Sorge – che il Comune possa ospitare le opere di così tanti artisti, di alcuni conosco molto bene il percorso artistico perché sono di San Benedetto e hanno già avuto modo di esporre in città le loro opere. Poi ci sono anche altri artisti del territorio, anche da fuori regione, che Pepa ha portato qui e arricchiscono la rassegna. L’idea dell’asta di beneficenza è molto bella perché si cercha di unire il valore dell’arte e della cultura all’aspetto benefico, sociale e solidale che penso sia un valore aggiunto“.
Gli sponsor dell’iniziativa sono: VoxMedia Srl Organismo di Conciliazione ed Arbitrato, Andrè Media Italia, Srl Cascioli S.p.a..
Durante la mostra ci sarà la disponibilità a ricevere eventuali offerte per l’acquisto delle opere, stabilendo così la base d’asta e/o d’offerta.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento