Concorso di Poesia

San Benedetto del Tronto – Si è svolto il convegno sul pericolo legionella

San Benedetto del Tronto - Si è svolto il convegno sul pericolo legionella

“La prevenzione del pericolo legionella nelle strutture turistiche. Rischi, profilassi e nuove opportunità per albergatori e gestori” è stato il tema di un importante convegno che si è svolto presso la sede sambenedettese della Confcommercio di Ascoli organizzato grazie anche alla collaborazione dell’ amministrazione comunale oltre che della Lippi Rappresentanze, della Lelli & Palestini Ingegneria e della Cordivari srl. Il convegno, che è stato brillantemente moderato dal giornalista Sandro Benigni, è iniziato con i saluti del presidente provinciale di Confcommercio Fausto Calabresi, degli assessori Paolo Canducci e Margherita Sorge e di Alberto Lippi, agente di zona della Cordivari e ha visto una qualificata presenza di tanti operatori turistici, interessati alle soluzioni proposte. Subito dopo i saluti di rito, ha preso la parola la Dottoressa Patrizia Ammazzalorso, direttore Arpam del dipartimento di Fermo e componente del team di laboratorio sulla legionellosi del laboratorio di Pesaro. La Ammazzalorso ha relazionato sul tema “Esperienze e dati di controllo della legionellosi nella Regione Marche” fornendo dati numerici importanti. “Nel periodo 2011-2012 – ha dichiarato nel corso della sua relazione – nelle Marche sono stati effettuati controlli su 1500 campioni dei quali 586 sottoposti ad analisi. Di questi 165, cioè il 28%, sono risultati positivi”. Ha poi preso la parola il Dottor Ruggero Latini del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’ Asur Area Vasta 5 con un intervento su “Gestione del rischio legionellosi nelle strutture ricettive”. Il suo intervento è stato pregno di consigli tecnico-pratici e ha poi detto che i casi di legionellosi riscontrati finora nella provincia di Ascoli sono meno di cinque, ma che ovviamente bisogna tenere sempre l’attenzione alta. L’ Ingegner Francesco Savini della Cordivari srl ha poi proposto soluzioni impiantistiche evolute per contrastare la proliferazione della legionella ed ha illustrato una case history dettagliata di impianti realizzati, seguito dall’ Ingegner Antonio Palestini della Lelli & Palestini Ingegneria con ” Opportunità e incentivi statali”. Alla fine degli interessanti interventi, molti quesiti sono stati posti dai presenti ai quali i relatori hanno risposto con grande competenza. Un gustoso buffet ha poi concluso i lavori dei convegnisti.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento