San Benedetto: faceva le pulizie ma rubava soldi, arrestata una badante

carabinieri

SAN BENEDETTO – I Carabinieri di San Benedetto hanno arrestato una 45enne badante algerina per furto aggravato continuato e detenzione illegale di arma da sparo. A seguito delle indagini, la donna è stata trovata in possesso di 120 euro, immediatamente riconducibili ad un furto avvenuto poco prima nell’abitazione di un’anziana nella quale lavorava.

I successivi accertamenti e la perquisizione domiciliare hanno permesso di accertare che l’algerina, in tante altre occasioni, dopo essersi guadagnata la fiducia delle vittime, era andata in varie case per piccole pulizie domestiche. In quelle circostanze, aveva ‘ripulito’ in maniera minuziosa, senza mai asportare somme importanti in modo da non destare sospetti, i portafogli delle vittime ed i loro gioielli.

Nell’abitazione della donna sono stati trovati vari monili in oro ed argento, oltre a 3.500 euro in contanti e, all’interno di un piccolo scomparto segreto dell’armadio della camera da letto, una pistola antica ma perfettamente funzionante su cui si stanno effettuando ulteriori accertamenti per appurarne la provenienza.

La donna è stata posta ai domiciliari. Denaro, gioielli e arma da sparo sono stati sottoposti a sequestro in attesa di essere restituiti ai legittimi proprietari.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...