San Benedetto, FoodiesTrip vola in finale nel Premio Cambiamenti della CNA

SAN BENEDETTO – Fabrizio Doremi, Alessio Poliandri e Roberto Massi sono i tre soci che, assieme ad Alessandro Capretti, hanno fondato FoodiesTrip, azienda fresca vincitrice della finale regionale del Premio Cambiamenti, concorso ideato e curato dalla CNA.

FoodiesTrip è una start up nata a fine 2016 grazie all’ingresso in società del finanziatore Luigi Lucentini. L’idea ha una portata rivoluzionaria: eliminare le false recensioni che, ad oggi, rappresentano il 35% di quelle che abbondano nel settore-ristorazione. Il mezzo per ottenere un simile risultato è rappresentato da un’App che, al pari di una guida autorevole, riesce a sostenere l’impegno dei ristoratori e, contemporaneamente, consigliare una massa di avventori sempre più disorientata. La società è stata fondata dai tre soci-finanziatori Alessio Poliandri, Fabrizio Doremi e Roberto Massi, al quale si è aggiunto Alessandro Capretti.

Lo scorso  31 ottobre, Foodiestrip è stata protagonista della semifinale del prestigioso Premio Cambiamenti, un concorso nazionale al quale partecipano ben 711 imprese innovative. Nell’aula magna Federico Caffè dell’Università “Gabriele D’Annunzio” di Pescara, Doremi ha ritirato il premio che gli permetterà di affrontare la finale di Roma, in programma il 30 novembre. A votare l’impresa sono stati 150 studenti al 4° e 5° anno di Economia, e al Premio hanno preso parte anche Anna Morgante, Presidente della Scuola di Scienze Economiche, Aziendali, Giuridiche e Sociologiche dell’Università di Chieti-Pescara, il presidente regionale della CNA, Savino Saraceni, e il direttore della confederazione artigiana regionale, Graziano Di Costanzo.

<<Nel periodo in cui abbiamo illustrato la nostra idea a New York – ha detto Fabrizio Doremi, CEO di FoodiesTrip – ci siamo resi conto della potenza del nostro progetto, e abbiamo potuto toccare con mano le storture del vecchio sistema>>.

Nell’ultimo periodo, infatti, sono scoppiati numerosi scandali riguardanti Tripadvisor o altre piattaforme che si occupano di recensire i locali. In un mercato completamente falsato da utenti anonimi, società e pacchetti premium di “ottimizzazione” (che promettono di cancellare o nascondere le recensioni negative, il tutto sotto lauto compenso), Doremi e Poliandri stanno per lanciare un’applicazione che sarà in grado di certificare la reale presenza dell’avventore nel locale. C’è di più: <<l’applicazione di FoodiesTrip si serve di un algoritmo intelligente, capace di profilare al meglio utenti e attività, così da consigliare ai primi i locali che più si addicono alle loro preferenze>>. Dunque, niente più classifiche fittizie e ingiustizie subite dai ristoratori: Foodiestrip ha tutta l’aria di voler cambiare le regole del gioco.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...