San Benedetto, gli studenti si mobilitano il 15 novembre: corteo e assemblea pubblica in piazza Giorgini

SAN BENEDETTO – Anche Robin Hood, Rete degli Studenti Medi di San Benedetto, aderisce alla mobilitazione nazionale studentesca. Giovedì 15 novembre sarà presente con un corteo in piazza per ribadire ad alta voce i problemi che “affliggono maggiormente le nostre scuole e noi studenti in primis. Tanti i disagi -scrivono in una nota stampa-  a cui dobbiamo far fronte ogni giorno: i libri di testo che ogni anno costano di più, i pullman spesso affollati e poco sicuri, l’edilizia scolastica fatiscente che in alcune scuole della provincia ancora risente dei danni del terremoto, l’Alternanza Scuola Lavoro fatta d’estate e che diventa non un’opportunità di crescita ma semplice sfruttamento e la didattica in molti casi poco formativa e per niente al passo con i tempi”.

“Siamo stufi -aggiunge la Rete degli Studenti Medi di San Benedetto- di mancate riforme e mancati finanziamenti da parte dello Stato: l’istruzione deve essere una priorità! Noi non abbiamo paura di cambiare una realtà scolastica che non si rinnova, che non viene considerata da anni: invitiamo quindi tutti gli studenti il 15 novembre alle ore 8.00 davanti al Liceo Scientifico B. Rosetti, dove il corteo avrà inizio. Si concluderà alle 10.00 in Piazza Giorgini dove, in un’assemblea, condivideremo i nostri problemi ed elaboreremo insieme risposte concrete”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...