San Benedetto, grande festa per i primi 50 anni del Pub Ristorante San Michele

SAN BENEDETTO – Un successo che va oltre le mode e che dura già da generazioni. Il Pub Ristorante San Michele ha compiuto cinquant’anni e, per celebrare la bellissima ricorrenza, la famiglia Matoffi ha chiamato a raccolta clienti, amici e fornitori in una festa che ha coinvolto centinaia di persone.

«Era il 26 maggio del 1969 – racconta Franz Matoffi – quando mio padre Nazzareno e mia madre Luigina decisero di aprire questo locale che ha sempre avuto la propria sede in Via Piemonte, all’angolo con via Monte San Michele, dove siamo ancora oggi. Con il tempo io e i miei fratelli Gionni e Mirko e mia sorella Sonia siamo entrati a lavorare, ognuno con il proprio compito, in questo locale che è sempre stato a gestione familiare. Oggi c’è anche Angela “Evviva noi” che ci supporta con il suo preziosissimo lavoro, ma anche Katerina e tutto il personale che ha lavorato per noi in tutti questi anni».

Tanti i personaggi che si sono seduti ai tavoli del San Michele. Sportivi principalmente con calciatori della Samb del Patron Gaucci, ma prima ancora di quella di Venturato, visto che il locale è da sempre un ritrovo di tifosi rossoblù, ma anche della Juventus.

«Manfrin, Speggiorin e Caccia erano nostri clienti abituali – ricorda Franz – così come Bogliacino, Colonnello, l’indimenticato portiere Mancini, ma anche mister Ballardini e Roberto Beni. E come non citare famosi personaggi dello spettacolo come l’attore Sergio Rubini, i cantanti Nino D’Angelo ed Elio delle Storie tese, i comici Pio e Amedeo così come tanti altri».

Alla festa di compleanno, alla quale hanno partecipato centinaia tra clienti e amici dei gestori come Nicolino Biagini, Lorenzo, Andrea, Giacomo, Teto, Bubu e tanti altri, ha preso parte il comico Gianfranco Butinar, noto soprattutto per l’imitazione di Franco Califano, ma anche Dj Daniele che ha somministrato ai presenti tanta buona musica.

«Ringrazio anche Cupra Bibite – prosegue Matoffi – mio cugino Riccardo per l’ottima paella, Serafino, Paolo ed Eleonora che hanno curato la zona dove offrivamo panini con la porchetta a tutti. Tornando al nostro locale, posso dire che molte alleanze politiche cittadine e territoriali sono nate tra i nostri tavoli, poiché sono molti i sindaci, gli assessori e gli esponenti dei vari partiti e movimenti che ci sono venuti a trovare in questi cinquant’anni. Noi abbiamo ristrutturato alcune parti del locale nel 2018, ma per il futuro abbiamo altre belle sorprese da proporre alla nostra clientela, da sempre eterogenea e fedele. Vogliamo ringraziarli tutti – conclude Franz Matoffi – perché il nostro successo nel tempo passa anche e soprattutto per il loro gradimento».

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...