San Benedetto: il vice sindaco Tonino Capriotti risponde alle critiche sulla pulizia della città


SAN BENEDETTO – Il tema della pulizia della città scaldano l’agone politico. Sono infatti frequenti le segnalazioni e i rilievi da parte dei consiglieri di minoranza. A loro risponde il vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici Antonio Capriotti, con una nota che riportiamo integralmente.

“I consiglieri comunali di opposizione -scrive- si danno il cambio per ritagliarsi ciascuno il proprio spazio sulla stampa, ma tradiscono la medesima regia fatta da chi preferisce attaccare le persone invece di risolvere i problemi. Non potrebbe essere altrimenti perché non si capisce il motivo che spinge un consigliere a perdere tempo ad evidenziare lavori già in corso invece di andare, come poteva ad informarsi negli uffici, dove avrebbe potuto scoprire gli interventi già programmati per quanto lamenta.

Se poi -aggiunge Capriotti- fosse andato anche sulla spiaggia si sarebbe reso conto che da più di un mese le ruspe stanno pulendo e nel giardino abbiamo portato già via tanta roba e la prossima settimana sarà lindo e pinto. Anche questa volta in anticipo rispetto allo scorso anno. Lo informo anche che per i parcheggi in fondo via Volta la procedura è stata avviata il 28 aprile come lo scorso anno quando amministravano i suoi e gli attacchi di oggi erano sostituiti dalle celebrazioni.

I disagi di via Volta, infine, sicuramente non sono iniziati con questa amministrazione, ma assicuro che questa amministrazione li risolverà d’accordo con i residenti. Noi andiamo avanti conclude Capriotti- nonostante gli attacchi e nonostante le difficoltà causate dalle prescrizioni regionali, che non siamo soliti indicare ma che ci piace risolvere per restituire ai cittadini una città migliore e non pagine di inchiostro dalle quali misurare al massimo il narcisismo di chi le riempie”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...