San Benedetto, in Consiglio Comunale si approva il bilancio consuntivo 2017

SAN BENEDETTO – Il presidente Giovanni Chiarini ha convocato il Consiglio comunale per sabato 12 maggio alle ore  9 (inizio seduta alle 10) con 19 punti all’ordine del giorno. Si segnalano:

– le interrogazioni presentate dai consiglieri Pellei (in merito a come il Comune intende intervenire sull’ex stadio Ballarin e sulla nuova collocazione dei capannoni dei carri di carnevale), Capriotti (sulla mancata acquisizione dei finanziamenti per il porto), Marzonetti (sulla situazione della viabilità in via Caserma Guelfa), Curzi (sull’assenza di una suora nel ruolo di direttrice della scuola d’infanzia “Merlini” come previsto dallo statuto e dalle volontà testamentarie e sulla vicenda del luna park in via dei Tigli), Morganti (sui problemi del servizio di trasporto dei diversamente abili),  Sanguigni e Capriotti (sul rispetto delle norme che disciplinano l’apertura di sale per il  gioco d’azzardo e sulle azioni volte a prevenire le dipendenze da nuove tecnologie e social network).

– La manovra economica comprendente il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2017, il riconoscimento dei debiti fuori bilancio, una variazione al bilancio di previsione 2018/2020 per tener conto di richieste pervenute dai vari settori e di assegnazione di fondi da altri Enti. Come già reso noto, il bilancio 2017 si chiude con un avanzo oltre 11,5 milioni di euro di cui la parte libera, cioè non vincolata ad una specifica destinazione, ammonta a oltre 1,7 milioni. Di questa somma, oltre 1,5 milioni saranno destinati a sanare debiti pregressi con l’Azienda Multi Servizi spa e con la CPL per il contratto Global Service della pubblica illuminazione. La parte rimanente, circa 150mila euro, va a rimpinguare il fondo contenzioso, ovvero per far fronte a possibili emergenze derivanti da vertenze giudiziarie.

– Le modifiche al regolamento sulle entrate e sulla riscossione coattiva per prevedere una rateizzazione dei debiti con il Comune con relativi interessi legali e la costituzione di una fideiussione per importi superiori a 15mila euro.

– L’approvazione di programma e bilancio 2018 dell’istituzione musicale “Vivaldi”.

– L’approvazione degli esiti dell’assemblea dei soci della CIIP spa svoltasi il 26 gennaio scorso con cui la società per la gestione del ciclo idrico ha previsto per quest’anno investimenti per oltre 20 milioni di euro.

– Le mozioni di Sanguigni (chiede un regolamento che favorisca la rotazione degli scrutatori chiamati in occasione di consultazioni elettorali privilegiando coloro che sono disoccupati) e Pignotti (chiede che si sblocchi l’iter per definire il tracciato della variante collinare alla statale 16).

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...