San Benedetto: l’associazione I luoghi della scrittura protagonista al Salone Internazionale del Libro di Torino, presentato il calendari estivo

SAN BENEDETTO – La città di San Benedetto del Tronto sarà protagonista al Salone Internazionale del Libro di Torino. L’ associazione I Luoghi della Scrittura curerà ben cinque appuntamenti  nello Spazio Marche appositamente allestito nella kermesse culturale del capoluogo piemontese.

“Ogni anno –dice il presidente Mimmo Minuto– il Salone Internazionale del libro apre una finestra sulla Regione Marche. Quest’anno cade il duecentesimo dalla pubblicazione dell’ Infinito di Leopardi ed in questa occasione presenteremo tutti i nostri appuntamenti che prenderanno il via a partire da metà giugno con la trentottesima edizione di Incontri con l’autore. Per la precisione il 16 giugno con la presentazione dei cinque finalisti del Premio Strega 2019”.

Gli appuntamenti che vedranno protagonista l’associazione I Luoghi della Scrittura prenderanno il via sabato 11 maggio. In mattinata ecco Piceno d’Autore e la tavola rotonda Comunicare oggi, Nel pomeriggio ci sarà la presentazione dell’ Ama Festival. Domenica  12 ci sarà l’incontro con i cinque finalisti del Premio Strega 2019, mentre nel pomeriggio verrà reso noto il calendario di Incontri con l’Autore ed ufficializzato il Premio alla Giovane Promessa della Letteratura Nazionale assegnato quest’ anno a Loreta Minutilli autrice del libro Elena di Sparta. Ed infine, lunedì prossimo 13 maggio, sempre nello Spazio Marche ecco Libri a confronto, una quaterna di autori locali e le rispettive opere che meritano di essere conosciute. E cioè Alessandra Bucci, Giovanni Corradetti, Maria Letizia Del Zompo e Eliana Narcisi.

“Ogni edizione del Salone Internazionale del Libro –afferma l’avv. Silvio Venieri– pone la sua attenzione su una regione. Ed in questa edizione saranno le Marche ad essere protagoniste per i 200 anni dell’ Infinito di Leopardi.  I luoghi della scrittura hanno avuto tanto spazio e parteciperà anche Superfestival che raccoglie il meglio della manifestazione. Con la nostra presenza il Sud delle Marche acquista una posizione baricentrica, diventando il perno di tutta la kermesse letteraria”.

Anche l’amministrazione comunale sarà presente a Torino. Al Salone internazionale del libro ci saranno , infatti, l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri e il consigliere comunale Gianni Balloni. “I Luoghi della Scrittura –dice Annalisa Ruggieri– rappresenta un punto di riferimento per San Benedetto perché è riuscita a coinvolgere nelle varie iniziative diverse realtà cittadine a partire dai Comitati di Quartiere fino ad arrivare all’ Asilo Merlini e al Circolo Nautico Sambenedettese. Ringrazio anche la Regione Marche per la collaborazione. Questa sinergia tra enti ha fatto si che a Torino la nostra città avrà una rilevanza internazionale”.

“Questa edizione del Salone del Libro –aggiunge il consigliere regionale Fabio Urbinati– avrà San Benedetto protagonista. Domenica 12 maggio una parte della mattinata sarà dedicata alla nostra città. Il tutto è stato possibile grazie al lavoro degli amministratori, di Mimmo Minuto, Silvio Venieri che in questi anni hanno creato un importante percorso culturale”.

E’ stata anche l’occasione per presentare la XXXVIII edizione degli Incontri con l’Autore che prenderanno il via il 16 giugno con la presenza dei cinque finalisti del Premio Strega 2019. Le location saranno la Palazzina Azzurra, piazza Sacconi al Paese Alto, Circolo Nautico, il giardino dell’Asilo Merlini e il Quartiere Mare di Porto d’Ascoli. Svelati quattordici protagonisti della kermesse fra cui Maurizio De Giovanni, Cristiano Militello, Alesssandro Bonan, Gianrico Carofiglio ed anche Massimo Giletti (con data e luogo ancora da decidere). Ma Mimmo Minuto ha altri quattro colpi in serbo.

A Loreta Minutili sarà assegnata la “Giovane Promessa della Letteratura Italiana” per il testo “Elena di Sparta (Baldini e Castoldi) con cerimonia il 27 giugno alla Palazzina Azzurra, ore 21.30.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...