San Benedetto: mimimarket della droga in casa, la Polizia arresta un albanese di 26 anni


SAN BENEDETTO – Gli uomini del Commissariato di San Benedetto hanno arrestato un albanese di 26 anni H.M., già noto alle forze dell’ ordine e residente in città per il reato di deternzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso delle attività investigative di routine, gli agenti hanno appurato che in casa aveva allestito un minimarket della droga ed era considerato un punto di riferimento per gli assuntoria sia locali che provenienti dai centri limitrofi.

Nella serata del 14 marzo scorso gli operatori dell’Anticrimine, nel corso di un servizio di osservazione  effettuato nei pressi dell’abitazione del ventiseienne, lo notavano sopraggiungere a bordo della sua autovettura e lo hanno fermato per un controllo. Non aveva la patente ed ha affermato di averla lasciata a casa. I poliziotti sono così entrati nell’abitazione e si sono trovati di fronte a residui di una sostanza vegetale di colore verde, verosimilmente marijuana, appoggiata sul tavolo.

A tal punto, ritenendo plausibile che l’uomo detenesse presso la sua abitazione dello stupefacente, gli agenti hanno prceduto ad una perquisizione. L’attività consentiva di rinvenire, complessivamente, circa 10 grammi di cocaina e circa 34 grammi di marijuana, nonché un bilancino di precisione. L’uomo veniva quindi dichiarato in arresto ed associato presso il Carcere di Ascoli Piceno a disposizione di quella Procura della Repubblica.

Nel pomeriggio di oggi si è tenuta l’udienza di convalida. Il GIP, sulla scorta della bontà degli elementi probatori raccolti in sede di indagine, nel convalidare l’arresto effettuato da personale di questo Ufficio, disponeva nei confronti di H.M. la misura degli arresti domiciliari.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...