Concorso di Poesia

San Benedetto, niente Tari per chi aprirà una nuova attività commerciale entro il 30 settembre 2017

SAN BENEDETTO – Niente Tari  perchi avvierà una nuova attività commerciale o di servi o che apriranno una nuova unità locale operativa nel territorio di San Benedetto. L’annuncio, dopo l’ok da parte della giunta è stato dato dall’ assessore al commercio Filippo Olivieri.

E quindi a partire dal 1 gennaio 2017 a questi soggetti commerciali, sarà concessa l’resenzione Tari, relativamente al tributo dovuto per l’utenza commerciale, per un importo massimo di mille euro, oltre ad ulteriori 100 euro per ogni dipendente in servizio presso l’attività, con un limite massimo di 5 dipendenti ed a condizione che l’avvio effettivo dell attività di impresa avvenga entro il 30 settembre 2017, termine entro il quale dovrà essere presentata tassativamente la richiesta di agevolazione.

“La crisi che ha colpito l’ economia nazionalre ed internazionale -dice l’assessore Olivieri- può essere superata solo attraverso politiche di sostegno sulle capaictà dei sistemi produttivi territoriali che possano generare lavoro e ricchezza mediante l’alleggerimento della pressione fiscale che penalizza le imprese pregiudicandone la competitività. E’ quindi intenzione di questa amministrazione di poertare savanti, sempre nel rispetto degli equilibri di bilancio un politica tributaria più favorevole. Ed in tal senso si inquadrano queste agevolazioni. Ma c’è pure in progetto la volontà di estendere questi benefici anche alle attività commerciali che attestino di non aver installato o di eliminare dal proprio localre apparecchi VLT o slot machine e quelle attività che attestino di aver sostenuto spese per l’ eliminazione delle barriere architettoniche di cui al D.P.R. 503/1996. Si tratta solo di ipotesi su cui stiamo lavorando di concerto con gli assessorati e i funzionari interessati”.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento