San Benedetto: notte di risse in città, feriti e denunce

SAN BENEDETTO – Ennesima notte di schiamazzi e di risse con le forze dell’ ordine che sono dovute intervenire sia in centro che sul lungomare nord per regolarizzare la situazione. Tutta colpa dell’ alcol consumato smodatamente da tanti giovani.

Un ragazzo ed una ragazza, entrambi abruzzesi sono rimasti leggermente feriti  con prognosi rispettivamente di 10 e 3 giorni dopo una rissa all’ esterno di un locale del lungomare nord. I giovani, alcuni di loro anche in compagnia delle fidanzate, sono stati allontanati dal momento che, secondo le prime ricostruzioni, giravano tra i tavoli senza rispettare le normative anti Covid ed un po’ alticci.

Sono così stati allontanati dalla security ma hanno opposto resistenza. Portati fuori a forza dal locale ne è nato un tafferuglio per sedare il quale è stato necessario l’intervento della Polizia. Gli agenti ora stanno indagando per fare piena luce su ciò che è accaduto.

E’ finito, invece, con una denuncia, l’episodio che si è verificato in via Balilla. Un giovane, probabilmente sotto i fumi dell’alcol, ha svegliato mezza via dando in escandescenze. All’ arrivo dei Carabinieri ha proseguito nel suo deprecabile comportamento. I Carabinieri così lo hanno portato in caserma e denunciato.

In via Montebello, infine, ecco un’ altra rissa dopo una segnalazione giunta da alcuni residenti. All’ arrivo dei Carabinieri però i protagonisti se l’erano data a gambe.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...