San Benedetto: notti da incubo in centro, Alessandro Larovere (Quartiere Albula Centro): “La pazienza è davvero finita”

SAN BENEDETTO – L’ennesima sabato notte da incubo per i cittadini del centro di  via Balilla e Piazza Pazienza, scatena le proteste dei residente.

“Ma qui la pazienza è davvero finita – tuona Alessandro Larovere, responsabile sicurezza del Quartiere Albula Centro -come ogni fine settimana, anche ieri sera si sono verificate spiacevoli situazioni che hanno visto l’intervento delle forze dell’ordine. I disagi a cui sono costretti sono i residenti sono sempre gli stessi: urla e schiamazzi, risse e tafferugli, spaccio di droga, liquami maleodoranti di urina e danneggiamenti ai mezzi privati, dalle automobili di via Balilla ai motorini di piazza pazienza.

La situazione -aggiunge- è davvero insostenibile, raccolgo ed espongo le testimonianze di tanti vicini di casa che oramai sono esasperati. Sarebbe auspicabile installare delle telecamere che dal centro inquadrino via Balilla, oltre ad avere un presidio di forze dell’ordine dalle due alle sei di notte, e cioè nell’orario in cui i malviventi agiscono più indisturbati. Spesso nell’attesa che le Forze dell’Ordine arrivino,  le persone che commettono reati riescono a fuggire e a rimanere impuniti. È inaccettabile -conclude Larovere- che una città come la nostra abbia un centro in balia di vandali e delinquenti”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...