San Benedetto: perseguita la sua ex, arrestato dai Carabinieri

Uccide il fratello durante una lite e scioglie il cadavere nella soda caustica. 52enne sottoposto a fermo in provincia di Napoli

SAN BENEDETTO – I Carabinieri di San Benedetto hanno arrestato questa notte un uomo di 40 anni dopo che ha compiuto l’ennesimo atto di persecuzione nei confronti di una donna di 56 anni. I due avevano avuto una relazione, iniziata poco prima di Natale. Un flirt durato alcune settimane e conclusosi tra gennaio e febbraio. L’uomo, però, non aveva preso bene la conclusione del rapporto ed avrebbe iniziato a perseguitare la sua ex donna.

Sarebbe stata anche minacciata di fronte a testimoni, tanto da indurla a denunciare ai Carabinieri la situazione che si era creata. I Militi dell’ Arma, questa notte, sono dovuti intervenire. L’uomo si sarebbe piazzato sotto casa della donna suonando ripetutamente il campanello, urlando ed inveendo nei suoi confronti. All’ arrivo dei Carabinieri il quarantenne ha provato a fare perdere le sue tracce, ma dopo poco è stato rintracciato ed arrestato. Ora si trova ristretto nel carcere di Marino del Tronto.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento