San Benedetto, posticipata a sabato la liberazione della tartaruga marina

SAN BENEDETTO – A causa delle condizioni meteo marine avverse previste per la giornata di venerdì, la liberazione della tartaruga marina si terrà sabato 21 maggio. Dalle 10,30, nella spiaggia antistante la sede sambenedettese dell’Università di Camerino, gli studenti delle classi primarie delle scuole “Alfortville”, “Caselli” e di Ragnola potranno assistere alla rimessa in male dell’ animale. Alla presenza degli esperti della Fondazione Cetacea di Riccione, un esemplare di “caretta caretta”, rinvenuto in difficoltà, soccorso e curato presso la sede locale dell’Università di Camerino, struttura fondamentale della “Rete Regionale per la Conservazione delle Tartarughe Marine”, riprenderà il mare.

Confermato l’appuntamento di venerdì 20 maggio con il seminario formativo sulle tartarughe marine (ore 15.30) riservato ai marittimi organizzato nella sede dell’Associazione Pescatori Sambenedettesi di viale Marinai d’Italia. L’iniziativa, finanziata coi fondi del progetto europeo “TartaLife. Pesca Tartafree”, vedrà la partecipazione di Gennaro Pappacena, Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, di Massimo Virgili del Consiglio Nazionale delle Ricerca (CNR) di Ancona, Sauro Pari e Valeria Angelini della Fondazione Cetacea Onlus e Giuseppe Marcucci del Cea “Torre sul Porto” e Riserva Sentina.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento