San Benedetto: prima riunione del nuovo CdA del “Vivaldi”, numerose proposte sul tappeto per potenziare l’attività dell’istituzione musicale


SAN BENEDETTO – Si è riunito per la prima volta nel pomeriggio del 14 aprile il nuovo Consiglio di amministrazione dell’Istituzione musicale “Vivaldi”. Il direttore amministrativo Antonio Rosati, affiancato dal funzionario Emanuel Pellegrino, ha illustrato il Rendiconto di Bilancio 2021 che attesta il perseguimento di tutti gli obiettivi prefissati, istituzionali e straordinari e una ottima situazione finanziaria ed economica con il realizzo di un avanzo di Bilancio consistente da destinare ad eventi di carattere artistico – culturali.

Il presidente Lito Fontana e i componenti Paolo Miti e Andrea Fumato hanno poi approvato il consuntivo 2021 e il previsionale 2022 mentre la direttrice artistica Daniela Tremaroli ha relazionato sulle attività dell’Istituzione.

Alla presenza dell’assessore alla cultura Lina Lazzari, il nuovo Consiglio d’Amministrazione ha esposto il suo programma, con la proposta di alcune iniziative volte da un lato a potenziare l’attività e l’attrattività dei corsi, dall’altro a rendere economicamente sempre più indipendente l’istituzione che si regge sul sostegno comunale e sulle rette di frequenza. Tra queste proposte, una più intensa relazione con le scuole del comprensorio e l’organizzazione di “master class” capaci di raccogliere interesse sul piano nazionale ed internazionale.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...