San Benedetto: questione Tosap gli assessori Camaioni e Gabrielli incontrano Confesercenti e Confcommercio


SAN BENEDETTO – L’Amministrazione comunale, rappresentata dagli assessori Bruno Gabrielli e Laura Camaioni e dai funzionari competenti per materia, ha incontrato stamane i rappresentanti di Confesercenti e Confcommercio, Sandro Assenti e Maria Angellotti, per chiarire i dubbi sorti sull’interpretazione della normativa di recente promulgazione sull’utilizzo del suolo pubblico e illustrare le modifiche che saranno utilizzate nella fase post pandemica, fino all’approvazione del nuovo regolamento in materia.

Le modifiche, hanno spiegato dal Comune, si rendono necessarie per adeguare quelle già approvate alcune settimane fa alle novità normative intervenute a livello nazionale. Novità che, è stato precisato nell’incontro, non riguardano le modalità per richiedere e ottenere l’occupazione del suolo pubblico, ma esclusivamente alcune semplificazioni procedurali come l’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo fino al 30 giugno e dei diritti di istruttoria fino al 30 settembre 2022.

Le parti hanno quindi concordato che si debba considerare valevole il regolamento locale vigente e che quindi le domande per l’utilizzo di suolo pubblico, ricondotto ai limiti pre-COVID-19, dovranno essere presentate attraverso il portale telematico dello Sportello Unico Attività Produttive allegando la documentazione richiesta entro la nuova scadenza fissata al 15 giugno. Decorso tale termine, le occupazioni prive di autorizzazione saranno considerate abusive.

A tale proposito, si sottolinea che a fronte del regolamento vigente, in caso di trasgressione la sanzione prevista contempla, tra l’altro, anche l’obbligo di sgombero dell’area abusivamente occupata e la chiusura temporanea dell’attività. Le autorizzazioni potranno essere date soltanto alle attività che non risulteranno debitrici verso il Comune, non soltanto per canoni di occupazione ma per qualsiasi somma dovuta all’Ente.

L’Amministrazione comunale e le organizzazioni degli operatori commerciali hanno concordato sulla volontà di collaborare strettamente per giungere alla stesura del nuovo regolamento in materia che, dopo la stagione estiva, andrà a sostituire quello vigente.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...