San Benedetto, Robin Hood – Rete degli Studenti Medi partecipa al convegno sulla scuola del Partito Democratico: “Invito arrivato a due giorni dall’evento”


SAN BENEDETTO – Da Robin Hood – Rete degli Studenti Medi riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“Nella serata di domenica 4 settembre abbiamo appreso che il Partito Democratico di San Benedetto del Tronto ha organizzato l’iniziativa: “Dalla scuola la sfida del presente per la cura del futuro”, un dibattito che avrebbe dovuto riguardare i giovani, ma nonostante questo non vede tra i suoi partecipanti l’unica realtà studentesca di sinistra attiva nel territorio.

Robin Hood – Rete degli Studenti Medi è, ormai da dodici anni, presente nella provincia di Ascoli Piceno e porta avanti battaglie sul diritto allo studio, affrontando temi come caro trasporti ed edilizia scolastica. È inaccettabile che, nonostante in passato ci siano stati diversi confronti con il Partito Democratico -partito che millanta di voler includere i giovani nella propria politica- , a quest’ultimo sia “sfuggito” di invitare a partecipare un sindacato studentesco, con il quale aveva già precedentemente instaurato un dialogo.

Questa è l’ennesima dimostrazione di come la politica italiana, ostinandosi a perpetrare un atteggiamento di disinteresse, non svolga il suo ruolo di portavoce degli studenti in quanto cittadini. È inutile avanzare dichiarazioni come quelle del segretario del Partito Democratico Enrico Letta, che sottolinea l’importanza di «fare della questione giovanile una priorità, affinché l’Italia diventi un paese per giovani», quando sul territorio si declinano azioni antitetiche.

«Siamo stanchi di essere esclusi dalle dinamiche dei partiti» dichiara Angela Verdecchia, coordinatrice di Robin Hood – Rete degli Studenti Medi «Come associazione studentesca il nostro compito è quello di rappresentare le esigenze di ogni ragazzo e adoperarci così da portare al centro del dibattito pubblico le nostre necessità , per questo è necessario un impegno comune, una cooperazione con qualsiasi partito che sia disposto ad ascoltare quanto abbiamo da dire».

Nonostante l’invito sia arrivato dopo la pubblicazione della locandina dell’evento e a meno di due giorni da questo, in quanto rappresentati e voce autorevole degli studenti medi del territorio, crediamo fermamente nella costruttività e nell’importanza della nostra partecipazione, al fine di portare l’opinione dei giovani in un dibattito che li riguarda direttamente, pertanto prenderemo di buon grado parte al dibattito che avrà luogo martedì 6 settembre alle ore 18:30 presso il Circolo “Mare Bunazz”, a San Benedetto del Tronto”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...