San Benedetto si candida a “Comune Ciclabile” per la promozione della mobilità sostenibile sul territorio


SAN BENEDETTO – Con la delibera che la Giunta comunale ha approvato martedì 22 febbraio, il Comune di San Benedetto del Tronto si è ufficialmente candidato al programma “Comuni Ciclabili” della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – FIAB Onlus per il triennio 2022-2024.

L’iniziativa dell’organizzazione non a scopo di lucro è fondata sull’uso della bicicletta come mezzo di locomozione per la mobilità quotidiana ed è dedicata a promuovere quei Comuni il cui impegno è mirato a  dotare il proprio territorio di un’adeguata rete ciclabile che favorisca gli spostamenti in sicurezza per tutti gli utenti che adottano questo mezzo di trasporto.

San Benedetto del Tronto sarà quindi valutata secondo gli standard fissati dalla FIAB e, qualora dovesse rientrare nei parametri dettati dall’organizzazione, promossa a livello nazionale per i servizi che offre agli utenti e agli appassionati della bicicletta.

“Abbiamo scelto di candidarci – ha detto il vicesindaco e assessore all’ambiente Antonio Capriotti – per dare visibilità alla nostra città a livello turistico e ambientale, mettendo l’accento sulla nostra identità di Comune promotore della mobilità sostenibile, un’identità che ci appartiene da anni. Sono infatti numerosi chilometri di pista ciclabile che attraversano il nostro territorio, realizzati nel tempo dalle diverse amministrazioni: per sostenere la candidatura abbiamo mappato l’intera rete e colto al volo l’occasione: il riconoscimento che puntiamo ad ottenere ha un valore notevole, considerato che oggi le scelte di impiego del tempo libero sono fortemente legate alla possibilità di usufruire di una mobilità ciclabile efficiente”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...