San Benedetto, si rinnova l’appuntamento con la Maratonina dei Fiori. Il gotha del podismo in gara sul lungomare rivierasco

SAN BENEDETTO – Sono già 1.300 gli iscritti alla diciannovesima edizione della Maratonina dei Fiori, organizzata dall’ Atletica Avis San Benedetto. Si rinnova, domenica prossima 26 marzo uno degli appuntamenti clou del podismo nazionale. Ai nastri di partenza ecco specialisti del calibro di Ivan Di Maria, Mauro Marselletti, Alberico Di Cecco, Andrea Falasca Zamponi e del vincitore della mezza maratona di Villa Rosa Adugna Senibeta. In campo femminile al via ci sarà la campionessa locale Marcella Mancini che, con ogni probabilità se la dovrà vedere con tre forti atlete keniani con cui l’organizzazione è in trattativa.

“Credo –dice Domenico Piunti presidente dell’ Atletica Avis- che domenica ci saranno almeno 2.800 atleti anche perché dalle iscrizioni ad oggi pervenute abbiamo un quadro decisamente soddisfacente. Attendiamo anche l’arrivo di due podisti dalla Svezia e questo è per noi un motivo di orgoglio perché da anni stiamo lavorando per la crescita della manifestazione e per pubblicizzare il nostro territorio. A fare da sfondo alla 21 chilometri si svolgerà anche una Stracittadina a passo libero di 10 km, aperta a tutti coloro che avranno voglia di cimentarsi con i big sul nostro lungomare”.

La Maratonina dei Fiori si aprirà sabato 25 marzo alle ore 17 in piazza Giorgini con i circuiti riservati ai ragazzi. Ad ogni partecipante sarà consegnato un sacco di nylon ed una maglia realizzata grazie alla collaborazione della ditta Stand Up di Porto d’ Ascoli, rappresentata nel corso della conferenza stampa di presentazione da Massimiliano Annunzi. A tutti gli iscritti, inoltre, domenica al termine della gara, verrà offerto un pasta party nel piazzale esterno dell’ hotel Calabresi.

“Anche quest’anno –è sempre Domenico Piunti che parla- saranno presenti i ragazzi dell’ Istituto Alberghiero Buscemi guidati dal prof. Vincenzo Guardato che si occuperanno del ristoro del dopo gara. Un grazie va al dirigente scolastico Emanuela Germani. Novità importante sarà anche la partecipazione degli studenti del Liceo Scientifico a indirizzo sportivo che prenderanno parte  ai vari settori dell’ organizzazione. Tutto ciò nasce dal progetto scuola-lavoro cui partecipano questi ragazzi con la nostra associazione che mostrerà loro come viene organizzato un evento sportivo. Il nostro grazie va alle professoresse Maria Pia Spurio e Beatrice Nespeca e alla dirigente Stefania Marini. E doveroso ringraziamento va anche al main sponsor Gruppo Gabrielli e a quello tecnico New Balance. Ed inoltre al sindaco Pasqualino Piunti, all’ assessore allo sport Pierluigi Tassotti, ad Alessandro Amadio dell’ Ufficio Sport, a Remo Capriotti, a Piergiorgio Federici e al Comando della Polizia Municipale, alla Protezione Civile e al Radio Club Piceno che ci permettono di rendere sicuro il percorso di gara”.

“La Maratonina dei Fiori –è l’assessore allo sport Pierluigi Tassotti che parla- è una delle manifestazione più importanti che servono per veicolare a livello promozionale il nostro territorio, soprattutto fuori stagione. Insomma il binomio sport e turismo servirà anche per portare a San Benedetto tante persone che in altre occasioni non sarebbero venute nella nostra città. Ringrazio l’ Atletica Avis per questa diciannovesima edizione”.

La Maratonina dei Fiori ha, sin dal suo primo anno, uno scopo benefico. Sostiene, infatti, la Fabbrica dei Fiori, cooperativa sociale che si occupa del disagio psichico giovanile. E questa mattina, i vertici dell’ Atletica Avis hanno consegnato a Paola Marcelli l’assegno del quantum raccolto nell’ edizione 2016. Nella zona di partenza saranno allestiti degli stand in cui sarà possibile acquistare i fiori e le piante prodotte dai ragazzi.

“Siamo –afferma Paola Marcelli, responsabile della Fabbrica dei Fiori – una cooperativa sociale di tipo B che si occupa dell’ inserimento nel mondo del lavoro di persone con disagio psichico. Da poco tempo abbiamo preso anche un terreno in viale dello Sport per creare un nuovo vivaio e che ci permetta di essere più visibili”. Anche quest’anno la Maratonina dei Fiori varrà per il Memorial Fausto Spinozzi ma sarà anche l’occasione per ricordare Antonio Marini.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento