San Benedetto: sorpreso ad orinare sul muro di un’abitazione, condannato dal Giudice di Pace

SAN BENEDETTO – Il Giudice di Pace ha confermato la sanzione di 3343,93 euro comminata ad un giovane che, nel luglio 2016, fu sorpreso da una pattuglia della Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto ad orinare sul muro di un’abitazione.

Proprio quell’anno infatti il reato di atti osceni in luogo pubblico previsto e punito dall’art. 726 del codice penale fu depenalizzato e trasformato in violazione amministrativa.

La sanzione fu confermata dalla Prefettura alla quale il trasgressore si era rivolto ed ora si è espresso anche il Giudice di Pace che ha solo concesso la possibilità di diluire il pagamento in 67 rate.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...