San Benedetto: tavolo in Comune per la Bretella, il consigliere Pignotti: “Un’ operazione lungimirante per il futuro della città”

SAN BENEDETTO – Si torna a parlare della bretella che collega la sopraelevata di Ragnola con Grottammare. Martedì prossimo alle ore 9.30, il sindaco Pasqualino Piunti ha indetto una riunione in tal senso, alla presenza anche del presidente della Provincia Paolo D’ Erasmo, del collega di Grottammare Enrico Piergallini, della vice presidente Regione Marche Anna Casini e dei tecnici comunali.

Un summit che è stato commentato positivamente dal consigliere di Forza Italia Valerio Pignotti. “La bretella -scrive in una nota- è un operazione lungimirante per il futuro sviluppo della città.  Forza Italia la sosterrà con determinazione.  L’iniziativa del sindaco Piunti di mettere tutti intorno ad un tavolo è la soluzione migliore per dare continuità e concretezza al progetto. Il nostro tratto di nazionale risulta essere come uno dei punti  stradali più trafficati d’Italia, è prioritario un celere e serio piano infrastrutturale”.

“C’è la possibilità -aggiunge Pignotti- di ripartire dalle ben 5 soluzioni proposte dall’amministrazione di centrodestra in Provincia e che l’allora sindaco Gaspari non volle neppure prendere in considerazione. L’importante e strategica opera per San Benedetto renderebbe la zona industriale di Acquaviva appetibile per nuovi investitori. L’ospedale Madonna del Soccorso sarebbe nuovamente capace di fornire senza disagi i servizi al territorio. Per non parlare della possibilità di poter fare eventi sul lungomare senza paralizzare la città. Auspico -conclude l’esponente azzurro- che l’iter di consultazione sia rapido e si proceda subito con i fatti, impegnando anche con una ritrovata unità d’intenti il governo regionale a rendere prioritario l’intervento”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...