San Benedetto: tenta di rubare un cellulare ad una ragazza sul lungomare, arrestato dalla Polizia


SAN BENEDETTO – Continua l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato nell’intera provincia ascolana, questo grazie anche al personale di rinforzo che si è andato ad aggiungere a quello esistente creando una sinergia operativa che oltre al numero dei controlli ha prodotto i seguenti concreti:

A San Benedetto del Tronto gli agenti del reparto prevenzione crimine di Pescara, durante il transito in Viale Moretti, nei pressi dello chalet “Bacio dell’Onda”, avevano notato un individuo alquanto molesto che si muoveva tra le numerose persone presenti, il quale alla vista delle pattuglie si allontanava velocemente.

Contemporaneamente sopraggiungeva da parte della Sala Operativa del Commissariato una segnalazione di un tentativo di furto del cellulare ai danni di una ragazza da parte una persona la cui descrizione sembrava corrispondere a quella dell’individuo precedentemente notato.

La ragazza era riuscita a sottrarsi al soggetto che con la scusa di approccio fisico stava invece tentando di sfilargli il cellulare dalla tasca dei jeans, la stessa invece di perdersi d’animo segnalava subito l’accaduto alla Polizia di Stato.

Gli agenti pertanto, sentita la nota di ricerca, hanno quindi proceduto a bloccare il trentaduenne del Senegal, il quale veniva riconosciuto dalla malcapitata ed arrestato per tentato furto con destrezza.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...