San Benedetto, torna la sosta a pagamento sul lungomare e fioccano le multe

di Benedetto Marinangeli

SAN BENEDETTO – Senza alcuna pietà. Questa mattina e nel mese di giugno solo per i festivi, sono tornate attive le strisce blu sul lungomare di San Benedetto. E gli ausiliari del traffico hanno “battezzato” il giorno con una sfilza di multe. Certo sono nella ragione, ma sarebbe stato il caso che almeno una settimana prima l’amministrazione comunale e la Multiservizi avessero fatto un battage pubblicitario per ricordare il ritorno al pagamento della sosta. E se c’è stato è passato sotto traccia.

Ma dopo un maggio che è sembrato più essere novembre per quanto riguarda l’aspetto meteorologico ed una giornata che dopo un discreto inizio pian piano il sole ha lasciato il posto alle nubi, sarebbe stata cosa buona e giusta adottare una politica estremamente più morbida.

E’ questo il modo di fare turismo a San Benedetto? E’ questa la poltica che si sta adottando per rilanciare la città? Sarebbe bastato stampare e consegnare agli ausiliari del traffico un foglio di cortesia per ricordare che il lungomare è tornato blu e non battezzare tutte le auto prive del tagliando di pagamento.  O almeno soprassedere per questo fine settimana.

Così non è stato e numerose sono state le proteste delle persone vessate dalle contravvenzioni. San Benedetto città dell’ accoglienza e del turismo? Mah. Se la stagione turistica, ma sembra essere ancora lontana dall’ iniziare, prende il via così, i presupposti  non sono certamente positivi. San Benedetto deve crescere e tanto in tal senso.

E domani, domenica 2 giugno si replica? Ai posteri l’ardua sentenza.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...