Concorso di Poesia

San Benedetto: torna “M’Illumino di Meno”, lezioni in classe sulle buone pratiche ambientali e spegnimento della Torre dei Gualtieri

SAN BENEDETTO – Anche quest’anno il Comune di San Benedetto del Tronto ha aderito a “M’illumino di meno“, la giornata del risparmio energetico prevista per domani, venerdì 24 febbraio. Un’iniziativa della trasmissione di Rai Radiodue “Caterpillar” che, negli anni,  gradualmente ha accresciuto la sua valenza fino a diventare un grande evento nazionale grazie al quale enti pubblici e privati, cittadini, associazioni propongono le iniziative più disparate con l’unico obiettivo di sensibilizzare la pubblica opinione a consumare meno energia e aiutare così l’ambiente a “respirare” meglio.

A San Benedetto sono diverse le iniziative promosse dall’assessorato all’Ambiente d’intesa con gli istituti scolastici comprensivi “Nord”, “Centro” e “Sud”. Nelle scuole primarie e dell’infanzia della città saranno infatti promossi dibattiti in classe sul tema del risparmio energetico mentre agli alunni sarà distribuito l’Eco – codice delle buone abitudini. Nelle classi, inoltre, ci sarà il “silenzio energetico”, ovvero saranno spente le luci di tutte le aule dalle 12 fino al termine delle lezioni. Per quanto riguarda gli edifici comunali, dalle 18 alle 19,30 sarà spenta l’illuminazione della Torre dei Gualtieri al Paese Alto.

Questo l’ecocodice per le scuole. Consigli E.N.E.A. per risparmiare energia: 1. controlla la temperatura della tua abitazione; riducendo la temperatura ambiente di appena 1°C puoi tagliare i costi del 5-10% per abitazione ogni anno 2. ricorda di spegnere le luci, led di elettrodomestici, monitor di PC, caricabatterie e trasformatori quando non utilizzati; risparmierai fino al 5% all’anno 3. anche utilizzando un abbigliamento adeguato, è possibile ridurre i consumi di energia; togliendo la giacca, per esempio, si eviterà i dover ridurre la temperatura dell’ambiente 4. non sovraccaricare l’auto con pesi inutili, verificando la pressione dei pneumatici che, se ridotta, aumenta i consumi di carburante 5. verifica la temperatura dell’acqua; è inutile tenere il termostato del boiler oltre i 60°C, lo stesso vale anche per l’acqua necessaria al riscaldamento 6. elimina la funzione “screensaver” dal tuo computer sostituendola con quella di spegnimento del monitor 7. utilizza un solo mezzo privato per raggiungere il luogo di lavoro, organizzandoti con colleghi che abitano in zone limitrofe o lungo la direttrice dell’ufficio, oppure ricorrendo a forme di “car pooling” presenti in città 8. evita di tenere continuamente in tensione il cellulare e attiva WiFi, Bluetooth e 3G solo all’occorrenza; questi moduli consumano energia anche quando non sono utilizzati 9. per raggiungere l’ufficio prova ad utilizzare, in alternativa alla macchina, motorini o biciclette elettriche a pedalata assistita 10. spegni il forno o i fornelli qualche minuto prima del termine della cottura e lascia che il calore residuo completi l’opera 11. limita l’uso dell’ascensore per spostarti da un piano all’altro; usa le scale – eviterai sprechi di energia e farai un esercizio salutare 12. utilizza un olio a bassa viscosità per il motore dell’auto, per lubrificare le parti mobili riducendo l’attrito; gli olii migliori possono ridurre il consumo di carburante di oltre il 2,5% 13. cerca di evitare i brevi percorsi in auto; il consumo di carburante è molto più elevato a motore freddo 14. doccia al posto del bagno, ma chiudi l’acqua mentre ti insaponi!!! risparmierai sull’acqua calda e non sprecherai molta acqua fredda 15 evita di tenere un notebook continuamente collegato alla rete elettrica; assorbirà inutilmente energia, riducendo la vita delle batterie

Decalogo di M’ Illumino di Meno: 1. spegnere le luci quando non servono 2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici 3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria 4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola 5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre 6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria 7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne 8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni 9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni 10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto, utilizza la bicicletta per gli spostamenti in città

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento