San Benedetto del Tronto – In Consiglio comunale la verifica degli equilibri di bilancio

San Benedetto del Tronto - Consiglio comunale, ampio dibattito su un centro di ricovero per i senzatetto

Il presidente del consiglio comunale Marco Calvaresi ha convocato il Consiglio comunale per giovedì 25 settembre alle ore 20 con dieci punti all’ordine del giorno. Si segnalano:

– l’interpellanza del M5S circa la quantità di percolato prodotto dalla discarica esaurita di contrada Sgariglia che, a parere del Movimento, appare per le annate 2012 e 2013 sproporzionato rispetto alla quantità di pioggia caduta.

– Una mozione del M5S che per impegnare l’Amministrazione comunale a presentare entro il 30 settembre la richiesta di beneficiare di una quota dell’8 per mille statale destinata all’edilizia scolastica.  Si tratta di un nuovo impiego dell’8 per mille dell’IRPEF che i contribuenti riservano allo Stato introdotto con la legge di stabilità 2014.

– La ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e la verifica equilibri di bilancio. La delibera che approda in Consiglio evidenzia, dal punto di vista delle entrate, una riduzione del fondo di solidarietà, cioè del trasferimento dei fondi statali, per € 677.000 euro circa ma anche un incremento di € 976.000 euro dei trasferimenti erariali previsti per compensare i Comuni nella fase di passaggio dall’IMU alla TASI. La delibera indica una riduzione di 100mila euro rispetto alle previsioni sugli introiti dai “parcheggi blu” (si tiene conto infatti della riduzione di circa 25.000 euro degli incassi rispetto a quelli dell’anno precedente) e di € 200.000 di maggiori proventi provenienti da concessioni per monetizzazione delle aree a standard. Sul fronte delle spese, vengono ridotte di 99.000 euro quelle per gli interessi sui mutui e sulle anticipazioni di tesoreria, aumenta di 46.500 euro la dotazione per le spese legali, si stanziano ulteriori € 37.200 per il pagamento delle franchigie per i risarcimenti danni e 117.400 euro per utenze, canoni demaniali, vertenze e manutenzioni del patrimonio comunale.

– L’approvazione del Documento Unico di Programmazione che sostituisce, nel nuovo regime contabile che San Benedetto sta sperimentando, la relazione revisionale e programmatica che si allegava al Bilancio.

– L’approvazione degli indirizzi in materia di gestione integrata dei rifiuti con cui, confermando quanto già deliberato dalla Giunta comunale il 4 settembre scorso, si propone che l’assemblea territoriale d’ambito – ATA si riunisca per chiedere alla Provincia di interrompere le procedure di realizzazione di una nuova vasca di raccolta dei rifiuti nell’impianto di Relluce e che si definisca rapidamente un piano straordinario d’ambito “in modo da assicurare al Comune ed all’intero ATO 5 di Ascoli Piceno stabilità ed affidabilità al sistema di smaltimento dei rifiuti urbani, rispetto all’attuale “confusa” situazione”.

– L’approvazione del Piano delle alienazioni e valorizzazioni 2015. Il Piano prevede che entrino a far parte del patrimonio disponibile del Comune, e quindi vendibili, la ex scuola elementare di via dei Lauri (valore stimato € 668.000), il mattatoio comunale via Manara (valore € 450.000), l’ex Liceo ed ex I.P.S.I.A. di via Leopardi (stima, 1.225.000 euro), la ex scuola materna di via Petrarca (€ 686.000), l’ex casa parcheggio per sfrattati di via Saffi (valore stimato, 130.000 euro).

– L’approvazione del regolamento comunale per la valorizzazione delle attività agro – alimentari tradizionali locali. Con questo provvedimento nasce un apposito albo in cui vengono iscritte le manifestazioni riguardanti le attività e le produzioni marinaro – agro – alimentari meritevoli di tutela e si istituisce la DE.CO. (Denominazione Comunale di Origine) per attestare l’origine dei prodotti e il loro legame storico culturale con il territorio comunale.

– Nell’ambito del progetto di autocostruzione avviato al Comune, la preassegnazione dell’area comunale di via Tonale in diritto di superficie alla costituenda cooperativa di autocostruttori in vista della partecipazione all’apposito bando regionale che prevede specifici finanziamenti al riguardo.

Come sempre, si potranno seguire i lavori consiliari anche attraverso la diretta streaming sul questo sito

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento