San Benedetto, un flash mob per dire no alla violenza sulle donne

SAN BENEDETTO – Oltre trenta persone, scese dal pullman di Radio R9, hanno ballato a ritmo di musica Anni ’80 per un flash mob al grido di “NO alla violenza sulle Donne’, ieri pomeriggio (domenica 27 novembre) in Piazza Giorgini a San Benedetto. Un evento nato dalla collaborazione tra Radio R9, l’Associazione culturale Wild Boys 80 e l’Associazione Progetto Danza con l’obiettivo di trasmettere e diffondere positività, allegria e speranza anche in seguito agli eventi sismici che hanno colpito il nostro territorio. E proprio con la stessa filosofia è nata l’associazione Wild Boys 80 ovvero far rivivere i fantastici anni ’80 ed utilizzarli come mezzo di aggregazione, divertimento e svago.

Abbiamo sposato con entusiasmo l’idea di questo flash mob -spiega Nina Nikolova Maitrè de Ballet, Coreografa e Pedagoga dall’Accademia Nazionale Musicale di Sofia/Bulgaria e dirigente dell’ Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Progetto Danza – la danza è cultura che passa attraverso la musica ed il corpo donando benefici non solo per il fisico ma anche per la mente. Da dodici anni infatti, ci focalizziamo nella divulgazione della danza nelle sue diverse espressioni, classica, moderna e folkloristica, coinvolgendo allievi di ogni fascia di età da 3 a 80 anni, presso Palasport di San Benedetto del Tronto e Cupra Marittima”.

Un particolare ringraziamento va al Comando dei Vigili Urbani e all’amministrazione comunale che ha permesso lo svolgimento del flash mob e ha accolto con entusiasmo questa iniziativa. Radio R9, in partnership con Mc Donald’s è già pronta ai prossimi eventi che dal tre dicembre si svolgeranno nelle principali piazze del territorio per far divertire i più piccoli, con un villaggio itinerante dedicato a loro.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento