Concorso di Poesia

San Benedetto, una specifica task force per contrastare i fenomeni di degrado in città

SAN BENEDETTO – Dopo il riconoscimento della Bandiera Blu ritirata nel corso della cerimonia di consegna tenutasi a Roma presso la sede del CNR (Centro Nazionale di Ricerca), motivato con la certificazione di una eccellente sostenibilità ambientale della città di San Benedetto del Tronto, il sindaco Pasqualino Piunti rilancia per l’accrescimento degli standard di vivibilità urbana.

A tal proposito si è tenuto, nel corso della mattinata di oggi, un incontro tecnico-politico avente ad oggetto le azioni di contrasto per quei fenomeni minoritari di degrado nei confronti dei quali si adotterà una linea durissima affinché vengano stroncati con la massima fermezza.

Una specifica task force composta da personale della Polizia Locale, della Picenambente e dei Servizi comunali competenti per l’operatività delle attività che verranno svolte, si occuperà di captare le situazioni critiche generate da chi viola le regole sul corretto conferimento dei rifiuti, analizzare la tipologia di rifiuto conferito, sanzionare chi commette degli illeciti ed infine rimuovere la causa del degrado.

“Ma se per un verso si accrescerà l’intensità del controllo -dice il sindaco Piunti- dall’altro si userà la mano pesante anche sul fronte delle sanzioni applicate che verranno sensibilmente aumentate con una nuova delibera di giunta che probabilmente verrà approvata già all’inizio della prossima settimana. Cambieranno le cose perché ad una sparuta minoranza, che dimostra di non avere a cuore il bene della città anche sul fronte delle deiezioni canine, non può essere consentito di minare l’immagine di una città intera. Anche perché è questa la volontà della quasi totalità dei sambenedettesi onesti e disciplinati, così come è stato del resto rilevato anche da una indagine di customer satisfaction sull’argomento”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...