San Benedetto, una via o una piazza intitolata a Stefano Borgonovo

SAN BENEDETTO – San Benedetto come Firenze e Como? Sembrerebbe proprio di si. Soprattutto dopo il twitter del sindaco Giovanni Gaspari che ha annunciato di volere dedicare una via o una piazza della città a Stefano Borgonovo ex attaccante di Samb, Como, Fiorentina, Milan, Pescara, Udinese e della Nazionale. Lo ha confermato anche alla figlia del centravanti lombardo Alessandra Borgonovo (nella foto con Bruno Ranieri), vice presidente della Lega Pro, nel corso dell’ incontro avuto a margine del Memorial calcistico riservato alla categoria allievi, conclusosi domenica scorsa.

La procedura per intitolare una via a Borgonovo è stata formalizzata dall’ associazione Noi Samb che, come al solito, ha devoluto l’intero incasso della manifestazione, alla Fondazione omonima e che si occupa della ricerca della cura alla Sla. Per la cronaca, il 3° Memorial è stato vinto dal Pescara che ha battuto in finale l’Ascoli Picchio. Terzo posto al Como e quarta la Samb.

Alessandra Borgonovo, affiancata dall’ex rossoblù Bruno Ranieri compagno di squadra nella Samb di papà Stefano, ha premiato le quattro squadre partecipanti. Alla vice presidente della Lega Pro è stata donata un’immagine in bianco e nero del padre scattata all’epoca dal fotografo sambenedettese Piergiorgio Sgattoni. Al suo interno è stato inserito un pensiero che Roberto Baggio dedicò a Stefano Borgonovo: “Forse non te l’ho mai detto ma la mia gioia più grande era mandarti in gol con un assist e vedere nei tuoi occhi un’infinita felicità“.

novo

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento