Concorso di Poesia

Sant’ Elpidio a Mare, alcuni pezzi del Museo della Calzatura inm mostra a Minsk dal 9 ottobre al 10 dicembre

SANT’ELPIDIO A MARE – La partecipazione dell’Amministrazione Comunale alla Fiera Internazionale del Turismo a Minsk, dal 4 al 7 aprile scorso, ha permesso di promuovere, all’interno dello stand della Regione Marche, le eccellente culturali del territorio, in particolare il patrimonio conservato nel Museo della Calzatura “Cav. Vincenzo Andolfi” e la manifestazione storica “La Contesa del Secchio”.
Il direttore Commerciale della società Pesaro srl, società con agenzia di rappresentanza di diritto bielorusso per prodotti esclusivamente “Made in Italy” con sede legale a Minsk, Riccardo Rossetti, ha chiesto – a seguito dei rapporti che si sono stretti in occasione della fiera – di poter avere in prestito una selezione di modelli di calzature storiche del Museo da esporre in Bielorussia in occasione di una mostra che la società intende organizzare dal 9 ottobre al 10 dicembre 2018 presso il Museo Nazionale Storico della Bielorussia, a Minsk.
La mostra riceverà il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Minsk e sarà organizzata in collaborazione con la dott.ssa Olga Klip, Modern and Contermporary Art Curator. La giunta comunale, considerando la mostra di Minsk un’ottima occasione di promozione turistica del Museo della Calzatura all’estero, anche in considerazione del fatto che la sede è stata a lungo chiusa al pubblico per interventi di restauro post-sisma, ha accolto la richiesta di prestito e provvederà, con specifica delibera successiva, all’approvazione di dettagliato elenco della selezione dei pezzi scelti per rappresentare il museo.
Inoltre, assieme ad alcuni pezzi del museo, sono stati chiesti in prestito anche degli abiti medievali utilizzati durante la Contesa del Secchio, di proprietà dell’Ente Contesa. “Abbiamo accolto con favore la richiesta che ci è pervenuta dopo la nostra partecipazione alla Fiera Internazionale del Turismo a Minsk – dice il sindaco Alessio Terrenzi – considerando la mostra un’ottima occasione di promozione del nostro territorio e del nostro patrimonio culturale all’estero. Abbiamo anche verificato la disponibilità dell’Ente Contesa del Secchio di concedere in prestito degli abiti che darebbero ulteriore originalità alla mostra con pezzi che ci rappresentano”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...