Sant’ Elpidio a Mare, è alle porte la XXVI edizione di Città Medioevo

SANT’ELPIDIO A MARE – La XXVI edizione di Città Medioevo è ormai alle porte: dal 19 al 22 luglio torna l’appuntamento dell’estate di Sant’Elpidio a Mare, pronta ancora una volta a tornare indietro nel tempo e a far rivivere all’interno delle sue mura antiche le affascinanti atmosfere medievali. Città Medioevo 2018 sarà una delle edizioni più grandiose di sempre, con un programma pieno di attrazioni, spettacoli e tanto divertimento.
L’evento è ormai tradizionalmente uno degli appuntamenti estivi a cui non si può mancare: nata nel 1992, Città Medioevo vuole ribadire la sua notevole importanza nel cartellone degli eventi organizzati dalla Contesa del Secchio e a continuare a crescere nelle presenze e nell’apprezzamento generale.
Dopo i numeri da record registrati lo scorso anno (con l’appuntamento del 2017 dedicato ai Sibillini e rivolto ai territori colpiti dal recente sisma), l’edizione di Città Medioevo 2018 punta a coinvolgere ancora più persone: il tema principale sarà il Decameron del Boccaccio, che sarà protagonista assoluto delle quattro serate.
Infatti, oltre alle tipiche scene di vita quotidiana medievale, per celebrare questo capolavoro della nostra letteratura verranno rappresentate da parte delle Contrade storiche e delle Delegazioni Foranee alcune delle novelle più belle e significative del Decameron.
Nelle zone principali del centro storico, ovvero Porta Romana e Corso Baccio saranno collocati:
– i belligeranti di Militia Bartholomei, che stazioneranno con il loro accampamento storico e si esibiranno in combattimenti coreografati
– agli affascinanti spettacoli di danza aerea de Lagru
– l’Associazione di artigiani di mestieri antichi Fare Medievale darà vita al mercato degli artigiani medievali
– la Combriccola dei Lillipuziani con i loro dissacranti giullari
– le incredibili performance sui trampoli degli artisti del Teatro di strada di Acqualta che racconteranno due delle novelle più celebri del Boccaccio
Piazza Matteotti farà da splendido scenario per le scenografie spettacolari e le avvincenti esibizioni della Compagnia VisionAria Danza Aerea e per la messa in scena dalla Contrada San Martino la cornice cui Boccaccio inquadra il Decamerone: la partenza dei 10 giovani da Firenze a causa della peste.
Nel cortile di via Cunicchio la Compagnia dei Falconieri Strix Falcon darà mostra dell’antica arte della falconeria, introducendo il pubblico, in particolare i bimbi, nel progetto “Piccola Città Medioevo” al mondo dei rapaci con esibizioni di volo libero.
Come consuetudine le Contrade Storiche di San Giovanni, San Martino, Sant’Elpidio e Santa Maria e le Delegazioni Foranee di Santa Croce e Marchesato di Santa catarina, accoglieranno il pubblico nelle loro locande e permetteranno loro di cenare con ricchi menu della tradizione locale all’interno del borgo antico di Sant’Elpidio a Mare: oltre ai consueti sapori della tradizione culinaria locale, verranno proposti piatti vegetariani e un menù apposito per i bambini.
Piccola Città Medioevo” vedrà nei giorni di sabato e domenica il TEATRO DEI BURATTINI STORICI nel piccolo anfiteatro di Piazzale Mallio, l’aerea sarà allestita al fine di consentire alle famiglie di vivere con maggiore libertà le serate della manifestazione, con bay pit stop (questo presente tutti i gironi anche nella sede della Contrada Cavaliera Sant’Elpidio) e area consumazione pasto da asporto.
Città Medioevo è ancora una volta non solo un’occasione di aggregazione sociale per il territorio elpidiense, ma coniuga a essa anche un’invidiabile capacità attrattiva per il turismo. Tutto ciò non sarebbe possibile senza la passione e l’impegno di tutti coloro che per mesi si occupano della pianificazione e programmazione della manifestazione storica e a cui vanno i ringraziamenti del Presidente dell’Ente Contesa, Alessandra Gramigna.
Si ricorda che il contributo serale per l’ingresso è di 7,00 €, è possibile acquistare il conviente abbonamento alle 4 serate ad € 10,00. I bambini da 0 a 10 anni hanno l’ingresso gratuito, da 11 a  14 biglietto ridotto di € 3,50 , dal 15 a 18 di € 5,00.
“Il conto alla rovescia per lo spettacolo unico di Città Medioevo è partito – dice il sindaco, Alessio Terrenzi – e tutto è pronto per la manifestazione, da giovedì a domenica tornerà con quattro appuntamenti pieni di suggestioni, sapori e colori da vivere nell’affascinante centro storico di Sant’Elpidio a Mare. La nostra Città è pronta ad accogliere i visitatori che non vorranno perdere l’occasione di fare un tuffo nel passato”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...