Sant’ Elpidio a Mare, Giulia Ciarapica Direttore Artistico del Festival “Libri a 180°”

SANT’ELPIDIO A MARE – La giunta comunale ha recentemente nominato l’ex assessore Giulia Ciarapica Direttore Artistico del Festival “Libri a 180°” in programma nel mese di ottobre.
Il Festival letterario Libri a 180°, nato nel 2019, istituito come vetrina per editori e nuove generazioni di scrittori e blogger, negli anni ha saputo conquistare un interesse nazionale. Veicolo di promozione delle Marche e dei borghi come Sant’Elpidio a Mare, il Festival ha saputo collegare il mondo della scrittura ad altre forme espressive quali quelle visive, teatrali, musicali. L’edizione 2020, svolta in collaborazione con Amat, nonostante le difficoltà organizzative legate alle disposizioni anti-Covid, ha permesso a Sant’Elpidio a Mare di salire alla ribalta nazionale per l’originalità dei temi letterari trattati e per le iniziative svolte.
L’incontro con il regista Pupi Avati che si è tenuto in video conferenza il 23 aprile scorso, in occasione della Giornata mondiale del libro, è da intendersi come vera e propria anticipazione dell’edizione 2021 del Festival. Il tema “Dal libro a…” caratterizzerà la terza edizione, con il libro che diventa spunto per altri linguaggi espressivi: sono previsti, infatti, interventi di autori dai cui libri sono state tratte fiction di grande successo, sceneggiatori, registi teatrali e professionisti per scoprire come un libro si possa trasformare in un altro prodotto culturale.
L’edizione 2021 del Festival si svolgerà dal 2 al 10 ottobre con un programma in corso di definizione, in collaborazione con Amat Marche. Con la volontà di rendere ancora più accattivante il Festival per gli addetti ai lavori e per i lettori, l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Biblioteca Comunala “A. Santori”, ha istituito il premio Libri a 180°-Città di Sant’Elpidio a Mare: un vero premio letterario da assegnare ad un’opera di narrativa italiana (romanzo) che non sia tradotta in altra lingua.
“La partecipazione degli editori – dice l’assessore alla Cultura Gioia Corvaro – è andata ben oltre le aspettative visto che alla scadenza delle domande, fissata per il 21 giugno scorso, sono giunte iscrizioni da parte di 24 case editrici con un totale di 43 libri. Ora il Comitato Tecnico è al lavoro per la selezione dei cinque titoli che poi saranno sottoposti al Gruppo di Lettura della Biblioteca Comunale e tra i quali sarà scelto poi il vincitore”.
“Il Festival è una grande risorsa – aggiunge il sindaco Alessio Terrenzi- potenziata anche dall’ottimo riscontro avuto dal Premio. Se sfruttata in tutte le sue potenzialità può diventare fulcro ed emblema della crescita culturale della Città poiché fornisce stimoli per la crescita culturale, rafforza l’immagine del territorio, lo sviluppo della cultura e del turismo nonché dell’accoglienza turistica a livello locale e reginale. L’ex Assessore Ciarapica, perseguendo tali obiettivi – aggiunge il sindaco – ha seguito fin dalla sua istituzione la manifestazione con lo scopo di creare un evento unico nella regione Marche.
La sua impronta ha permesso al Festival di crescere nel tempo e di avere una dimensione di visibilità e importanza non circoscritte, implicando la fruizione culturale di un territorio non solo locale, garantendo anche la presenza di personaggi di spessore offrendo alla città apprezzati momenti di alto valore simbolico artistico.
Intendendo dare continuità a tale progetto abbiamo inteso assegnare alla dott.ssa Ciarapica l’incarico di Direttore Artistico del Festival: con autonomia progettuale ed operativa tale incarico è finalizzato alla prosecuzione del percorso fin qui intrapreso tenendo conto della necessità di non disperdere il lavoro avviato proficuamente negli anni”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...