Sant’ Elpidio a Mare: il Consiglio Comunale vota all’ unanimità la variante del Castagno

Sant'Elpidio a Mare
SANT’ELPIDIO A MARE – Il Consiglio Comunale elpidiense ha dato il via libera, da un punto di vista urbanistico, al riconoscimento, in via definitiva, dell’area APC6 Brancadoro per una grande struttura di vendita. Ciò rientra nell’ambito dell’accordo sottoscritto dal Comune, dalla Tod’s e dalla proprietà del Castagno a cui si è giunti dopo un lungo lavoro di mediazione permettendo così l’estinzione di tutti i contenziosi pendenti sul brand village.
“Da un punto di vista urbanistico la situazione riguardante il Castagno è giunta al termine in quanto, con l’approvazione definitiva della variante del piano regolatore è possibile che nell’area APC6 Brancadoro esista una grande superficie di vendita – dice l’assessore all’urbanistica Matteo Verdecchia – ed ora sta alla proprietà procedere ai successivi passaggi di carattere burocratico per l’acquisizione dei pareri e la conferenza di servizi regionale per l’ottenimento della relativa licenza commerciale”.
“Dopo le note vicende che hanno riguardato il caso Castagno, con ricorsi e contenziosi pendenti nei confronti dell’amministrazione elpidiense – dice il sindaco Alessio Terrenzi – non posso che esprimere soddisfazione per il voto all’unanimità espresso da tutto il Consiglio Comunale su una delicata questione come quella attorno alla quale si è tanto lavorato per giungere ad un accordo. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per trovare un equilibrio ed una soluzione tra le parti, dal segretario generale alla giunta (vecchia e nuova) all’ufficio urbanistica del Comune così come i privati interessati dalla questione, ringrazio le parti stesse ed i legali che hanno seguito la vicenda. Tutto ciò con l’obiettivo di salvaguardare i posti di lavoro, un centro di eccellenza nel territorio di Casette d’Ete nonché l’interesse pubblico sociale che deriva dall’accordo sottoscritto”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...