Sant’ Elpidio a Mare, inoltrata la richiesta di finanziamento per il potenziamento del sistema di video sorveglianza di tutto il territorio

SANT’ELPIDIO A MARE – Dopo aver aderito al Patto per l’attuazione della Sicurezza Urbana, protocollo d’intesa tra la Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Fermo e il Comune elpidiense, è stata inoltrata richiesta di finanziamento al Ministero dell’Interno finalizzato a potenziare la videosorveglianza nel territorio.
“Come ho ribadito più volte, sulla questione della sicurezza non abbiamo mai abbassato l’attenzione. Il nostro obiettivo -dice il sindaco Alessio Terrenzi– è quello di riuscire a coprire, con finanziamenti a fondo perduto del Ministero, tutto il territorio con la videosorveglianza che si è mostrata, in più occasioni, efficace per contrastare fenomeni di criminalità verificatisi nel territorio elpidiense. Se non fosse possibile ottenere l’intera copertura dell’investimento necessario per monitorare tutto il territorio questa Amministrazione si impegna, nell’arco di questo mandato, ad investire fondi propri per il raggiungimento di tale obiettivo”.
Attualmente il sistema di videosorveglianza della città è strutturato in 27 postazioni sul territorio per un totale di 67 telecamere di diverse caratteristiche tecniche e tutte collegate al centro di controllo e di gestione sito presso la sede del Corpo di Polizia Locale in piazzale Marconi.
Il progetto di potenziamento prevede una rete di copertura pressoché totale nei principali luoghi strategici ovvero nelle aree del territorio comunale maggiormente interessate da situazioni di degrado e d’illegalità, come i parchi pubblici e le aree destinate alle manifestazioni pubbliche, il centro cittadino, le principali intersezioni stradali in particolare quelle di accesso alla città e le intersezioni rotatorie collocate negli snodi nevralgici della rete stradale al fine di realizzare una rete di controllo dei veicoli in entrata e in uscita nel territorio comunale, privilegiando l’installazione di telecamere OCR in grado di garantire la lettura e la tracciabilità delle targhe dei veicoli per un controllo in tempo reale. Complessivamente sono previste più di 70 nuove telecamere da installare in diverse zone del territorio: via Molino II, strada Vecchia Porto, Via Isonzo, S.P. Elpidiense, via Monte Taccone, S.P. Castellano, Fonte di Mare, Fratte, via Guido Rossa, Brancadoro, S.P. Elpidiense Sud, rotatori Sì con te, S.P. Santa Caterina, via Lazio e p.le F.lli Cervi, San Giuseppe, strada Calcinara.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...