Sant’ Elpidio a Mare: novità per un giorno di Sport, arriva il torneo Giochi senza quartiere 2018

SANT’ELPIDIO A MARE – “Un giorno di Sport“, iniziativa proposta come ogni anno dall’Amministrazione Comunale elpidiense al capoluogo, giunge alla sua edizione numero 12 ed entra a far parte degli eventi del prestigioso circuito nazionale di “Match it now!”, dedicato alla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali, promosso, tra gli altri, dall’ADMO, e patrocinata dal Ministero della Salute e dal CONI. Una importante novità, questa, a cui se ne somma un’altra.
“Per un maggior coinvolgimento non solo delle associazioni sportive, che sono state sempre presenti e attive in gran numero, ma anche di tutta la cittadinanza – dice l’assessore allo Sport Matteo Verdecchia – il centro storico diventerà, per un giorno, la scena per una nuova edizione di Giochi senza quartiere, per promuovere lo spirito sportivo e l’aggregazione. Piazza Matteotti, Corso Baccio, l’arena Alberto Sordi ed altri spazi limitrofi diventeranno i campi da gioco di varie attività sportive, in un torneo che vedrà il quartiere vincitore premiato nella cornice dello Stadio Mandozzi, in occasione del grande concerto di chiusura delle Feste Patronali. Come da tradizione, Viale Roma e Viale Marconi saranno sempre sede per gli spazi espositivi delle associazioni sportive del territorio, come vuole la tradizione di Un giorno di sport: a ciò si aggiungerà la novità rappresentata dai Giochi senza quartiere”.
Quest’anno, gli importanti contenuti di solidarietà e salute, che ben si sposano con la pratica sportiva, fanno dell’appuntamento diventato oramai una tradizione per il territorio elpidiense un evento ancora più imperdibile e da vivere appieno.
“Abbiamo il piacere di invitare comitati di quartiere ed associazioni a partecipare ai Giochi senza quartiere 2018 – aggiunge Verdecchia – che si terranno domenica 2 settembre in seno ad Un giorno di sport. Mi auguro che tutto il territorio possa essere rappresentato e, soprattutto, che si viva questa esperienza all’insegna del divertimento e dell’aggregazione ma anche con una buona dose, perché no, di agonismo”.
Saranno organizzate varie attività direttamente da ADMO e AVIS, per una campagna di sensibilizzazione ed educazione verso le problematiche legate alla donazione del midollo osseo e cellule staminali ma i cittadini potranno essere protagonisti, tramite associazioni e comitati di quartiere, in prima persona della festa, sia grandi che piccini.
“Un mondo di sport è una iniziativa cresciuta nell’arco degli anni – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – e mi auguro che comitati ed associazioni vogliano raccogliere il nostro invito a partecipare per divertirsi e, perché no, per divertire”. Nei prossimi giorni saranno inviate delle missive esplicative con modulistica per l’adesione e regolamento per la partecipazione.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...