Sant’ Elpidio a Mare, riaprono i battenti la Civica Pinacoteca Crivelli e il Museo della Calzatura Andolfi

SANT’ELPIDIO A MARE – A due anni dal sisma, anche la Civica Pinacoteca “V. Crivelli” e il Museo della Calzatura “Cav. V. Andolfi” riaprono i battenti. La cerimonia di riapertura si terrà martedì 7 agosto alle ore 21.00.
“Si sono effettuati lavori per la messa in sicurezza della Pinacoteca Civica a seguito del sisma che ha colpito l’Italia Centrale nell’estate e nell’autunno del 2016 – dice l’assessore ai Lavori Pubblici Mirco Romanelli – ed ora viene restituita alla collettività una struttura pienamente fruibile”.
“Ricordo che, prima del terremoto, intervenimmo per sistemare la sala che avrebbe dovuto ospitare e che, in futuro, ospiterà il Crivelli ed anche per la realizzazione di un servizio igienico – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – Purtroppo, pur essendo pronti all’epoca a riaprire la pinacoteca, è sopraggiunto il terremoto che ha imposto anche questo intervento di messa in sicurezza ed a seguito del quale le sale espositive tornano a dare giusta dimora alle nostre opere d’arte a partire da martedì prossimo”.
“La pinacoteca resterà aperta dal mercoledì alle domenica dalle ore 16 alle 19 – dice l’assessore alla Cultura Gioia Corvaro – e ci saranno anche alcune aperture serali a partire da quella di martedì, dalle 21 alle 24. Le altre aperture serali saranno il 9 agosto in occasione della Caccia al Tesoro dell’arte pensata per i più piccoli, l’11 agosto ed il 25 agosto in occasione della Notte Magica. Con grande soddisfazione restituiamo la pinacoteca ed il museo ad una Città che può fare vanto delle sue opere d’arte e della collezione di calzature che da anni ci caratterizza”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...