Concorso di Poesia

Sant’ Elpidio a Mare, assoluzione Mezzanotte. Il sindaco Terrenzi: “Si è chiuso un triste capitolo”

SANT’ ELPIDIO A MARE – L’assoluzione èer non avere commesso il fatto di Alessandro Mezzanotte, in relazione agli avvenimenti verificatisi nell’ alluvione del marzo 2011 è stata commentanta con evidente soddisfazione dal sindaco di Sant’ Elpidio a Mare Alessio Terrenzi (a destra nella foto).

 

“A lui scrive in una nota stampa il primo cittadino elpidense-  va il mio pensiero da Sindaco, e credo di poter interpretare il pensiero di tutti i miei colleghi Sindaci d’Italia. Siamo quotidianamente chiamati a far fronte a situazioni di emergenze più o meno importanti e siamo sempre in prima linea. Sono tante le scelte che quotidianamente siamo chiamati a prendere e credo di poter dire che ognuno di noi lo faccia con l’unico obiettivo di fare il bene della collettività”.
“Tra terremoto, nevicate, esondazioni -aggiunge Terrenzi- anche a me è capitato di gestire diverse emergenze e poteva capitare anche a me qualche cosa di simile a quanto capitato ad Alessandro visto che nell’emergenza tutto è inprevedibile. Io, come tutti i colleghi, sono qui ad assumermi tutte le responsabilità che mi competono ma non vogliamo essere laciati soli”.
Con la sentenza di oggi si è chiuso un triste capitolo per una persona chiamata a rispondere, in modo pesante, di responsabilità che – come accertato dalla pronuncia odierna – non erano sue. Non è facile vivere per sei anni con questo peso addosso anche se si è consapevoli di aver operato nella maniera più corretta possibile. Resta, ovviamente -conclude Terrenzi- il dispiacere per quanto accaduto alle persone che hanno perso la vita, questo nessuno lo dimentica”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento