Concorso di Poesia

Sant’ Elpidio a Mare, il candidato sindaco Terrenzi ha incontrato i residente del quartiere Cretarola

SANT’ ELPIDIO A MARE – Prosegue la campagna di confronto del candidato Sindaco Alessio Terrenzi che ha fatto tappa nel quartiere di Cretarola. Un incontro partecipato che ha permesso di confrontarsi su quanto fino ad ora realizzato e su quelle che sono le idee per il futuro della zona. Particolare attenzione è stata puntata sulla sicurezza della zona sia per quanto riguarda la viabilità. Si sono analizzati alcuni progetti che riguardano strade cittadine, ma anche la sicurezza garantita dalla presenza di telecamere che, di recente potenziate proprio in Strada Faleriense, rendono il territorio particolarmente presidiato.
“La scelta di potenziare la presenza di telecamere di sorveglianza – ha detto il candidato sindaco, Alessio Terrenzi – mira a garantire un miglior presidio del territorio e ad agevolare l’attività d’indagine delle forze dell’ordine qualora fosse necessario per garantire maggiore tranquillità e sicurezza per i cittadini. Il sistema di videosorveglianza è particolarmente utile e tali strumentazioni hanno permesso, nel 2016, alla Polizia Locale di istituire un’attività di indagine integrata con le altre Forze di Polizia che, grazie ad un sistema di allert collegato alle immagini riprese dalle telecamere, che in tutto sono una sessantina in tutto il territorio, ha consentito l’individuazione di mezzi collegati a reati consumati e sui quali erano in corso indagini o di registrare in tempo reale il passaggio di mezzi oggetto di furto. Il tutto ha reso possibile interventi tempestivi e, nella maggioranza dei casi, risolutivi”.
“Nel 2016 -aggiunge Terrenzi- tanto per citare qualche dato, tutto ciò ha reso possibile interventi tempestivi e, nella maggioranza dei casi, risolutivi. In totale le informative di reato trasmesse all’Autorità Giudiziaria sono state 36. Nella zona di Cretarola, a ridosso del casello dell’autostrada, si tratta di dispositivi molto utili non sono alle nostre forze dell’ordine ma anche per monitorare la situazione nei territori vicini e fondamentali per attività d’indagine ad ampio raggio. Per il servizio di videosorveglianza il nostro Comune viene preso da esempio dai territori vicini: abbiamo creduto molto in questo tipo di dispositivi e, anche se non è possibile azzerare i reati, poter monitorare in modo costante e continuo il territorio è senza dubbio un ottimo aiuto”.
Terrenzi e la sua coalizione saranno impegnati nella campagna di confronto il 4 di aprile a Castellano, il 5 all’Auditorium Giusti al Capoluogo, a Cura Mostrapiedi il 7 per concludere presso la sede dall’Associazione Luce Viva nel quartiere Luce il 10 aprile. “Si tratta di una prima serie di incontri – concludeggiunge il candidato Sindaco Terrenzi – propedeutici per la messa a punto del programma. Torneremo poi in mezzo alla gente per far conoscere la nostra idea di Città per i prossimi cinque anni”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento