Sant’ Elpidio a Mare, nessun caso di scabbia alla Residenza Protetta Comunale

SANT’ ELPIDIO A MARE – Non ci sono stati casi di scabbia alla Residenza Protetta Comunale di Sant’ Elpidio a Mare, nessuna profilassi sugli utenti ne’ sul personale. Il caso rilevato e di cui si è parlato sulla stampa non è relativo alla struttura comunale.

“Prima di diffondere notizie false che riguardano strutture pubbliche –dice l’assessore alle politiche sociali Norberto Clementi- sarebbe opportuno che i giornalisti chiedessero riscontro al sindaco, all’assessore competente o, quantomeno, alla direttrice della struttura. E non mi risulta che ciò sia stato fatto. Si è creato un allarmismo del tutto immotivato in famiglie giustamente preoccupate. Sono utenti che già vivono situazioni di difficoltà: creare, senza fondamento, allarmismi del tutto privi di fondamento non fa altro che destabilizzare un equilibro che nella nostra struttura è garantito con professionalità, con amore e dedizione dal nostro personale. La nostra è una struttura gestita in modo trasparente e sarebbe bastato fare una telefonata per verificare la fondatezza di una notizia che, alla luce dei fatti, è risultata del tutto infondata.  Vorrei tranquillizzare le famiglie: il caso di scabbia non si è verificato nella nostra struttura”.

“Nessuna profilassi è stata effettuata ne’ sul personale, ne’ sugli utenti – precisa la direttrice della Residenza Protetta Comunale – perché non ce n’è stato alcun motivo. Abbiamo ricevuto molte telefonate da parte di famiglie allarmate ed abbiamo cercato di tranquillizzare tutti. La notizia è del tutto infondata, non riguarda la nostra struttura”.

Il sindaco di Sant’ Elpidio a Mare Alessio Terrenzi, in qualità di tutore della Salute Pubblica nel territorio, dopo essersi informato sulla questione ed aver appurato l’infondatezza della notizia, torna a ribadire che non c’è da preoccuparsi. “Vorrei rassicurare anche io le famiglie – afferma il primo cittadino – visto che non si è verificato nessun fatto di questo tipo nella nostra struttura”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...

Lascia un commento