Concorso di Poesia

Sant’ Elpidio a Mare, trasferta in Ungheria per sancire il gemellaggio con Vàrpalota

SANT’ ELPIDIO A MARE – La prima tappa della firma dell’accordo è stata effettuata l’estate scorsa a Sant’Elpidio a Mare. Ora è arrivato il momento di formalizzare l’atto anche in Ungheria. Il sindaco Alessio Terrenzi è arrivato oggi nella città ungherese di Várpalota, assieme ad una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, in occasione delle Giornate Italiane nella città ungherese, per siglare l’accordo di fratellanza tra le città di Sant’Elpidio a Mare e Várpalota davanti al consiglio comunale del posto. Accolto dalla sua omologa ungherese Márta Campanari-Talabér, è stato accompagnato dal consigliere comunale Dalmazio Montemaggio e dalla Banda di Santa Caterina che parteciparà in modo attivo alle celebrazioni in rappresentanza della Città.
“Si consolida il rapporto di amicizia tra Sant’Elpidio a Mare e Várpalota – dice Terrenzi – ed è un onore per noi essere ospiti in Ungheria. In occasione delle Giornate Marchigiane si apporrà un ulteriore sigillo istituzionale ad un rapporto che è iniziato tempo fa e che si è consolidato nel tempo. La nostra non è un’amicizia recente ma di vecchia data, sfociata di recente in questo  gemellaggio per il quale sento di ringraziare un nostro concittadino, Egidio Lattanzi (con la Podistica Valtenna) recentemente scomparso ma che tanto si è adoperato negli anni  mettendo in piedi una collaborazione che è partita dal settore sportivo ed ha poi portato a tutto questo”.
La firma del gemellaggio è in programma per, domani, sabato 1 aprile e nei giorni precedenti sono in programma delle iniziative collaterali organizzate nell’ambito dell’evento denominato “Giornate Italiane a Várpalota” volte a favorire l’incontro tra le due culture, ad approfondire la conoscenza reciproca.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento