SANT’ELPIDIO A MARE – ADEGUAMENTO DEL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA’ RENDICONTO ARMONIZZATO 2014

Il Comune di Sant’Elpidio a Mare nell’esercizio 2014 ha aderito alla sperimentazione dell’armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili e, per la prima volta rispetto ad altri Comuni non armonizzati, si trova ad affrontare le nuove regole imposte dal d.Lgs. n 118/2011. Alle nuove regole non sono seguiti immediatamente i relativi  strumenti telematici aggiornati Questo ha creato notevoli difficoltà tecniche agli uffici. Nonostante tutta la documentazione sia stata preparata nel massimo rispetto dei  tempi previsti dalla norma, il ritardo dei suddetti strumenti ha causato l’emissione inesatta  di alcuni dati numerici.
Praticamente, nella prima fase di stampa, per problemi puramente di carattere tecnico, non è stato possibile avere il calcolo esatto del Fondo Crediti, che è un calcolo matematico richiesto dalla nuova normativa. A ciò si è posto successivamente rimedio.
Pur risultando comunque esatto il dato numerico che dà un avanzo di amministrazione pari a euro 407.944,52, questo disguido ha comportato la necessità di un maggiore adeguamento ai sensi della nuova normativa armonizzata, che dà un riusultato, denominato disavanzo tecnico-sostanziale”, di euro 1.152.170,43, collegato all’applicazione della formula detta di “perfomance della riscossione” sul quinquennio 2009/2013 su alcune categorie di entrate.
Proprio per queste nuove norme, il comma 7 del D.M 2 aprile 2015, in relazione al maggior disavanzo straordinario verificatosi a seguito esclusivamente dell’adeguamento del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità ai nuovi principi contabili, consente ai Comuni sperimentatori 2014 di attuare una procedura trentennale per distribuire questo maggior disavanzo nell’arco temporale di 30 anni. Nel caso del Comune di Sant’Elpidio a Mare, vale a dire entro e non oltre il 2043 (28 anni).
“Pur avendo, dunque, un avanzo di 407.944,52 euro – precisa il Sindaco, Alessio Terrenzi – per via dell’armonizzazione risulta un disavanzo di carattere tecnico di di euro 1.152.170,43. Una situazione, questa, in cui nei prossimi anni si troveranno anche gli altri comune: noi abbiamo dovuto affrontare il problema in modo anticipato visto che siamo stati ammessi alla sperimentazione prima degli altri”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento