Concorso di Poesia

SANT’ELPIDIO A MARE – CONTROLLI DELLA POLIZIA MUNICIPALE LUNGO LE STRADE ELPIDIENSI

SANT'ELPIDIO A MARE - CONTROLLI DELLA POLIZIA MUNICIPALE LUNGO LE STRADE ELPIDIENSI

A seguito dei controlli effettuati dagli agenti della Polizia Municipale lungo le strade elpidiensi la scorsa settimana è stato fermato un automobilista che circolava lungo via Faleriense senza patente di guida perché revocata dal 2008 e su un’auto priva di assicurazione.

Inoltre, nello stesso giorno, lungo Strada Brancadoro un ragazzo di 21 anni, domiciliato nel territorio elpidiense, non si è fermato all’alt imposto dagli agenti. Dall’attività di indagine successivamente effettuata il giovane è stato identificato e si è accertata la guida senza patente perché mai conseguita, ed il veicolo era senza assicurazione e senza revisione.
Entrambi sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per i successivi provvedimenti di competenza.
“L’attività di controllo lungo le strade effettuata dai nostri agenti di Polizia Municipale conferma un certo livello di allerta sul fronte della sicurezza stradale – commenta il Sindaco, Alessio Terrenzi – perché chi guida senza patente o con la patente scaduta, chi viaggia su un veicolo privo di assicurazione o revisione è un evidente pericolo per tutti gli automobilisti, non solo per se stesso”.
Uno stato di allerta, quello che emerge dai dati raccolti dalla Polizia Locale, che viene alla luce anche grazie all’utilizzo dell’apparecchiatura “Falco 193”, a disposizione del corpo di Polizia Municipale,  e che dal primo di gennaio ad oggi ha permesso di riscontrare oltre 70 veicoli privi di revisione e 15 privi di copertura assicurativa.
“La strumentazione a disposizione dei nostri agenti – aggiunge il Sindaco – permette di monitorare la circolazione veicolare fornendo informazioni in pochissimi secondi. Un dispositivo fondamentale nella lotta contro chi non rispetta le regole e si rende pericoloso per tutti”.
In pratica, Falco 193, che consente di rilevare in tempo reale, analizzando il numero di targa, se il veicolo sia senza copertura assicurativa, senza revisione, rubato o inserito in qualche black list (fermo amministrativo, ecc). Il sistema Falco 193, grazie ad una tecnologia che comunica direttamente con la nuova banca dati istituita presso il ministero dei Trasporti, in pochi secondi rileva la targa del veicolo, interroga il database nazionale e trasferisce alla pattuglia su strada, dotata di palmare, la foto e i dati del veicolo da fermare per effettuare i controlli.
“Falco non è un sistema che rileva la velocità – aggiunge il Sindaco – ma irregolarità di altro tipo e che lancia agli agenti un allarme ogni volta in cui rileva che qualche cosa non va la pattuglia che si trova a valle del primo dispositivo può fermare il veicolo e controllare in modo concreto”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento