Sant’Elpidio a Mare, il candidato sindaco Alessio Pignotti torna ad incontrare la cittadinanza


SANT’ELPIDIO A MARE – Ha conquistato di diritto, con più di 600 voti di scarto, il suo posto al ballottaggio che si terrà il 26 di giugno a Sant’Elpidio a Mare per la scelta del nuovo sindaco ed Alessio Pignotti non ha perso tempo. Si è messo subito al lavoro con il suo staff ed ha programmato una serie di incontri per tornare in mezzo alla gente.

A partire da venerdì 17, contro ogni scaramanzia, si inizia alle ore 19.00 a Cura Mostrapiedi e alle ore 21.15 presso i locali parrocchiali a Casette d’Ete. Lunedì 20 alle ore 21.00 Pignotti farà tappa in zona Carmine al Capoluogo mentre alle ore 22.00 sarà alla Bocciofila. Martedì 21 alle 19.00 l’incontro si terrà al Parco dell’Amicizia a Cretarola e poi, alle ore 21.00, presso la sala pubblica in località Luce. Mercoledì 22 alle ore 21.00 sarà la volta del Bar dello Sport a Cascinare e alle ore 22.00 al Bar Cocktail di Bivio Cascinare.
Giovedì 23 alle ore 21.00 tappa in via Lazio al Capoluogo e alle ore 22.00 al Bar Kiko di Castellano. Per la chiusura della campagna elettorale di venerdì 24 le location scelte sono quella di Casette d’Ete e del Capoluogo con orari da definire in base alla rotazione che sarà scelta con estrazione a sorte con l’altro candidato.
“Sono onorato di aver ottenuto, al primo turno, il sostegno di tanti elpidiensi -dice Alessio Pignotti- che mi hanno permesso di affrontare il prossimo appuntamento, il ballottaggio del 26 giugno, con ancora più grinta di quanto non avessi già perché mi hanno dimostrato il loro sostegno e la loro stima. Siamo stati in mezzo alla gente ed abbiamo ascoltato tante proposte illustrando, poi, la nostra idea di Città in maniera concreta e senza artifizi.
Abbiamo discusso di contenuti e progetti ma abbiamo anche scambiato sorrisi e strette di mano, abbiamo messo in campo la politica del confronto, della condivisione e dell’ascolto, non quella dell’attacco dell’avversario, perché è questa la nostra natura e perché crediamo che ci si debba confrontare sulle idee, non su altro. Ora torniamo tra la gente con la consapevolezza di avere ancora strada da fare verso l’appuntamento decisivo alle urne. Il nostro è stato un grande gioco di squadra nel quale è stato fondamentale il lavoro ed il contributo di tutti. Se verrò eletto Sindaco potrò contare su una squadra giovane e carica di entusiasmo.
Non mancheranno figure d’esperienza così come non mancherà la voglia di lavorare insieme per la nostra Città. Sant’Elpidio a Mare merita di essere governata da chi non mette sul piatto le logiche di partito ma il bene della Città con persone di buona volontà, entusiasmo e preparazione. Il tutto, sommato ad una buona dose di esperienza, necessaria per concretizzare fin da subito i tanti progetti in corso e quelli che abbiamo in mente per il futuro. Credo di essere la persona giusta per governare la città e il sostegno avuto al primo turno è già un grande punto di partenza.
Il lavoro che ci aspetta è quello di motivare gli elettori, di convincerli dell’importanza di tornare a votare e a votare per me: so perfettamente di essere stato ripagato in alcune zone con ampia fiducia ma che in altre c’è ancora molto da lavorare ed è vero che si parte da un bagaglio di 600 voti di vantaggio ma sono consapevole che ora si apre una nuova partita che intendiamo giocare con l’entusiasmo di sempre. Sarà fondamentale l’aiuto di tutti”.
Non riposa sugli allori, Pignotti, tutt’altro. Con la consapevolezza che la strada è ancora lunga e impegnativa è subito tornato in campo con la grinta di sempre.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...