Sant’Elpidio a Mare, prosegue il programma del Festival Libri a 180 gradi

SANT’ELPIDIO A MARE – Prosegue la programmazione del Festival Libri a 180 gradi, giunto alla sua seconda edizione e proposto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Amat. Nella cornice di una splendida piazza Matteotti, davanti ad un pubblico numeroso e attento, si è chiusa la ricca giornata di ieri, anch’essa finita in archivio con bilancio decisamente positivo.
Dopo le letture per bambini in biblioteca, al Teatro Cicconi il giornalista Andrea Braconi ha accompagnato Nicholas Ciuferri nella presentazione del libro che ha scritto assieme a Paolo Benvegnù per poi dare appuntamento al pubblico per il concerto “Maledetti cantautori”. L’occasione è stata preziosa anche per parlare di testi, di racconti ma anche di musica, con riferimenti al panorama musicale attuale.
Parole e musica mai come in questo caso si sono fuse ed hanno trasmesso tante emozioni. Un progetto in grado di rispolverare il gusto del racconto e dell’ascolto, ed allo stesso tempo della scoperta della vita umana, in tutta la sua complessità e fragilità. Il programma prosegue a pieno ritmo.
Sabato 12 al Teatro Cicconi, ore 21.30 altra grande serata di approfondimento con “Don’t try: il segreto di una vita, reading su Charles Bukowski con lo scrittore Alessio Romano, l’illustratore Roger Angeles, il musicista Christian Carano (per tale appuntamento è previsto un biglietto di cortesia 3 euro).
“Don’t Try” è un viaggio tra testi e immagini per raccontare, a un secolo dalla nascita, la vita, gli amori e le sbornie dello scrittore più famoso d’America nonché uno dei più grandi poeti del Novecento: Charles “Hank” Bukowski. Cinico, bastardo e misogino, bevitore ma anche romantico, disilluso e arreso alla propria solitudine. Un dualismo che lo incatena alla sedia, di fronte alla macchina da scrivere, con le bottiglie di vino mezze vuote, la pancia sempre più gonfia, mentre “eterna risorge sempre la speranza, come fungo velenoso”.
Domenica 13 giornata intensa con l’appuntamento in biblioteca con il laboratorio per bambini alle ore 17. “Milo, storia del gatto che non sapeva saltare” (Guanda) di Costanza Rizzacasa D’Orsogna. In serata l’autrice presenterà il suo romanzo “Non superare le dosi consigliate” (Guanda Editore) introdotta da Giulia Ciarapica.
Lunedì 14 sempre al Teatro Cicconi, ore 21.15 sarà presentato il romanzo “I colpevoli” di Andrea Pomella (Einaudi). Presenta il libraio Antonino Di Gregorio. Cosa resta del legame tra un padre e un figlio dopo un rabbioso distacco durato trentasette anni? Tredicimila giorni senza vedersi, da quando il padre ha abbandonato la famiglia per amore di un’altra donna.
Un’intera vita di lontananza. Per poi ritrovarsi all’improvviso: ed è proprio la storia del loro riavvicinamento, dei passi veri e falsi di ognuno, dei pensieri e delle derive, il fuoco vivo delle pagine proposte da Pomella.
Martedì 15 (Teatro Cicconi, ore 21.15) sarà protagonista Jonathan Bazzi reduce dal successo al Premio Strega con il romanzo “Febbre” (Fandango), introdotto da Antonino Di Gregorio.
Mercoledì 16 ci si sposta in Piazza Matteotti alle ore 21.15 per la presentazione del libro “Disperanza” (Fandango) di Giulio Cavalli. Scrittore e autore teatrale, dal 2007 l’autore vive sotto scorta a causa del suo impegno contro le mafie. Collabora con varie testate giornalistiche e ha pubblicato diversi libri d’inchiesta, tra i quali ricordiamo Nomi, cognomi e infami (2010), L’innocenza di Giulio (Chiarelettere 2012), Santamamma (Fandago 2017) e Carnaio (Fandango 2018). Introdotto da Giulia Ciarapica, Cavalli propone nel suo libro una riflessione sulla nostra società che ci spinge a essere ottimisti e positivi, una cassetta degli attrezzi per continuare a sperare.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...